Tempestività dei pagamenti, debiti complessivi e imprese creditrici

(Art. 33, D.Lgs. 33/2013) (Responsabile della sottosezione: dott.ssa Daniela Spaccesi)

 

INDICATORE DAL 2015

A decorrere dall'anno 2015, con DPCM del 22 settembre 2014 sono stati stabiliti nuovi criteri per il calcolo e la pubblicazione degli indicatori annuali di tempestività dei pagamenti delle pubbliche amministrazioni.

Il nuovo indicatore è calcolato come la somma, per ciascuna fattura emessa nell'ambito di una transazione commerciale e pagata nel periodo considerato, dei giorni effettivi intercorsi tra la data di scadenza della fattura e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento:

  • giorni effettivi: tutti i giorni da calendario, compresi i festivi;
  • data di pagamento: la data di trasmissione dell'ordinativo di pagamento in tesoreria;
  • data di scadenza: 30 gg. dalla data di protocollo della fattura o dal ricevimento della merce;
  • importo dovuto: la somma da pagare entro il termine contrattuale o legale di pagamento, comprese le imposte, i dazi, le tasse o gli oneri applicabili.

 

    Come previsto dall'art. 29, comma 1 del DECRETO LEGISLATIVO 25 maggio 2016, n. 97, l'Ateneo pubblica anche i dati relativi all'ammontare complessivo dei debiti e alle imprese creditrici connessi al calcolo dell'indicatore, sempre a decorrere dall'anno 2015.

     

    Esercizio 2018

    1° trimestre 2° trimestre 3° trimestre 4° trimestre Indicatore annuale

    Indicatore

    - 1,79 - 7,09

    Debiti

    € 49.420,41 € 314.302,03

    Imprese creditrici

    20 22

     

    Esercizio 2017

    1° trimestre

    2° trimestre

    3° trimestre

    4° trimestre

    Indicatore annuale

    Indicatore

    - 4,00

    -14,22

    -4,06

    - 4,82

    - 4,92

    Debiti

    € 10.146,93

    € 33.421,33

    € 4.566,47

    € 515,00

    € 2.473,88

    Imprese creditrici

    10

    8

    7

    1

    7

     

      Esercizio 2016

      1° trimestre

      2° trimestre

      3° trimestre

      4° trimestre

      Indicatore annuale

      Indicatore

      5,35

      - 2,57

      - 11,44

      - 6,33

      - 4,15

      Debiti

      € 60.578,27

      € 26.573,05

      € 13.224,45

      € 127.556,75

      € 129.317,76

      Imprese creditrici

      34

      25

      6

      7

      12

         

        Esercizio 2015

        1° trimestre

        2° trimestre

        3° trimestre

        4° trimestre

        Indicatore annuale

        Indicatore

        21,9

        28,62

        12,52

        9,38

        17,64

        Debiti

        € 140.636,88

        € 255.397,91

        € 46.440,06

        €. 53.661,12

        € 102.316,56

        Imprese creditrici

        40

        41

        29

        19

        31

         

        Esercizio 2014

        4° trimestre

        Indicatore

        - 17,95 *

        Debiti

        ==

        Imprese creditrici

        ==

        * il valore negativo sta a significare che in media le fatture vengono pagate 17,95 giorni prima della loro scadenza, ovvero 12,05 giorni medi dal ricevimento della fattura (dato modificato a seguito di una verifica dei dati utilizzati per il calcolo).

        NOTA ESPLICATIVA

        La netta differenza tra il valore assunto dall’indicatore nel IV trimestre 2014 e quelli fatti registrare nel I e II trimestre 2015 dipende dai seguenti fattori:

        -       la buona performance del IV trimestre 2014 deriva dal forte impulso a pagare dato alle strutture in vista del passaggio al nuovo sistema di contabilità economico-patrimoniale, finalizzato a ridurre al minimo i debiti da transazioni commerciale al 31.12.2014;

        -       l’incremento considerevole del I e II trimestre 2015 è dovuta a più fattori concomitanti: passaggio al nuovo sistema contabile U-GOV, cambio dell’Istituto cassiere, introduzione dello split payment, introduzione della fatturazione elettronica.

        Superate le difficoltà iniziali, l’indicatore nel III e IV trimestre 2015 tende a riportarsi verso valori più rispondenti al dettato normativo.

         

        INDICATORE PRIMA DEL 2015

        L'indicatore utilizzato per la misurazione della tempestività dei pagamenti è "Tempo medio pagamento fornitori".

        La metrica è "tempo medio intercorrente dalla data riportata sulla fattura all'effettivo pagamento dei fornitori", calcolata come rapporto tra:

        • la somma dei tempi (in giorni), per ciascuna fattura emessa e pagata nel periodo considerato, intercorrenti tra la data riportata sulla fattura (data fattura) e l'effettivo pagamento ai fornitori (data di pagamento, ossia di restituzione del file cassiere);
        • la numerosità delle fatture passive pagate nello stesso periodo.

         

        L'indicatore calcolato comprende tutte le fatture passive liquidate nell'esercizio finanziario di riferimento (2010, 2011, 2012 e 2013) per l'Amministrazione Centrale.

        Dal 2013, con l'adozione del Bilancio Unico, l'Amministrazione Centrale comprende l'intera gestione contabile dell'Ateneo.

        Fino al 2012 sono esclusi i Dipartimenti e i Centri aventi bilancio autonomo.

        Esercizio 2010

        Esercizio 2011

        Esercizio 2012

        Esercizio 2013

        Esercizio 2014

        (1°, 2° e 3° trimestre)

        Esercizio 2014

        (4°trimestre)

        Tempo medio pagamento fornitori

        dato in giorni

         

        61,25 gg.

         

        76,11 gg.

         

        91,92 gg.

         

        55,40 gg.

         

        44,67 gg.

         

        21,57 gg. *

        * l'indicatore differisce da quello del 4° trimestre indicato nella tabella in alto in quanto sono cambiate le modalità di calcolo. Si è passati dal conteggio dei giorni trascorsi dalla data di fattura al conteggio dei giorni trascorsi dalla data di protocollo che solitamente è sempre successiva alla data di fattura.

        Ultimo aggiornamento 03 agosto 2018
        Dona il tuo 5 per mille
        all’Università di Macerata
        Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
        al potenziamento dei programmi di ricerca
        per sostenere i nostri migliori talenti
        Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
        "Finanziamento della ricerca scientifica e della
        Università" con questo codice fiscale
        00177050432