Internazionale

L’Università di Macerata guarda al mondo come a una ricca e multiforme opportunità di crescita, dialogo e scambio, nella prospettiva di un futuro caratterizzato da crescente interdipendenza e globalizzazione. 
In questa prospettiva l'ateneo di Macerata incoraggia tutte le forme di collaborazione strategica intese ad aprire a studenti e docenti ampie e diversificate opportunità di formazione e ricerca internazionali, che li dotino degli strumenti necessari a raccogliere con successo le sfide di un mondo fortemente competitivo e sempre più transnazionale.
I vari programmi di mobilità e cooperazione internazionale (più di 20 accordi bilaterali), e in particolare il Programma Erasmus plus (più di 350 accordi) attivati dall'Ateneo sono altrettante finestre sul mondo che ampliano costantemente gli spazi di formazione accademica, di partecipazione a reti internazionali di ricerca e di costruzione attiva di nozioni di cittadinanza sempre più inclusive e dinamiche. 
Ogni anno accademico vengono concesse centinaia di borse fra Erasmus e borse di studio extra-Ue (Stati Uniti, Inghilterra, Australia, Canada, Cina, Russia, Albania), incluse le borse per tirocini all’estero.  In virtù della sua collocazione geografica e della sua storia secolare, l'Università di Macerata individua aree privilegiate di collaborazione nei Paesi dell'Europa Orientale (Russia, Polonia e Ucraina), del Bacino Mediterraneo (in particolare Albania, Libia, Slovenia, Turchia, Tunisia) e in Cina. Tutto ciò senza mai perdere di vista le crescenti possibilità di cooperazione con i centri di eccellenza presenti in Africa, Australia, Argentina, Brasile, Canada, USA e nel sub-continente indiano. Diversi studenti di prestigiosi atenei stranieri scelgono l'Università di Macerata per approfondire i propri percorsi formativi. Ad esempio, ogni anno vengono organizzati programmi di formazione specifica come la Summer school della Princeton University e dell'australiana Murdoch University.