Home Libri / Suggerimenti Anna ARFELLI GALLI, La psicologia evolutiva nella scuola della Gestalt

Anna ARFELLI GALLI, La psicologia evolutiva nella scuola della Gestalt

Il libro, apparso recentemente in lingua tedesca (Krammer, Wien 2013), presenta per la prima volta al pubblico italiano una panoramica delle ricerche di psicologia dello sviluppo, realizzate nell'ambito della scuola della Gestalt nel periodo 1921-1975.
Questo indirizzo di studio si affianca a quelli classici europei di matrice psicoanalitica, piagetiana e vygotskiana.
Le numerose ricerche presentate dimostrano la fecondità della Gestalt come dottrina metodologica, il cui approccio fenomenologico-sperimentale ha precorso molti temi, tuttora attuali, come lo sviluppo della coscienza di sé, l'imitazione mimica precoce, l'organizzazione percettiva in epoca prescolare, le differenze individuali precoci, ed altri ancora, con risultati che trovano importanti applicazioni anche in ambito educativo e didattico.

INDICE

Introduzione
I. Lo sviluppo come progressiva organizzazione di strutture. Il pensiero di Kurt Koffka
II. Lo sviluppo della percezione. Problemi di metodo
III. La psicologia dello svilupppo in Kurt Lewin
IV. Eino Kaila e la percezione del volto umano nel lattante
V.Le ricerche di Richard Meili e dei suoi collaboratori
VI. Kurt Gottschaldt e la psicodiagnostica
VII. La psicologia dello sviluppo nella visione sistemica di Wolfgang Metzger
VIII. La scuola di Münster
Per concludere
Bibliografia
Indice dei nomi

Anna ARFELLI GALLI, La psicologia evolutiva nella scuola della Gestalt. Le ricerche in area tedesca nel periodo 1921-1975, Eum, Macerata 2013, pp. 190

inAteneo

InATENEO