Home Programmi dei corsi 2012/13 Prof.ssa Carla DANANI

Prof.ssa Carla DANANI

CORSO DI LAUREA TRIENNALE

Filosofia politica - Mod.1 (CFU 6 -  ore 30)
Programma del corso

La filosofia politica: modelli, 
concetti, teorie.

Approfondimento: il Liberalismo
Il corso prende le mosse da alcune riflessioni sullo statuto proprio
della filosofia politica, per poi rivolgersi nella sua prima parte alla
presentazione dei principali modelli teorici e dei concetti fondamentali
(con attenzione storica ma soprattutto in prospettiva "paradigmatica",
con costante riferimento ai testi “classici”); nella seconda parte si
intende lavorare in modo più seminariale sul liberalismo, per sviluppare
l'attitudine alla analisi, esposizione e discussione critica.

Testi adottati

S. Petrucciani, Modelli di filosofia politica, Einaudi, Torino 2003

R. Gatti, Filosofia politica.
Gli autori, i concetti, i problemi, La scuola, Brescia 2011

Materiali d'esame riferiti alla seconda
parte del corso: un testo da concordare sia da parte dei frequentanti
sia dei non frequentanti, a scelta tra: J. Rawls, Liberalismo politico (1993), Einaudi, Torino 2012; F.A. von Hayek, Legge, legislazione e
 libertà (1982), Il Saggiatore, Milano 2010; L. Strauss, Liberalismo
antico e moderno, Giuffrè, Milano 1973; A. Ferrara (a cura di),
Comunitarismo e liberalismo, Editori Riuniti, Roma 1992 (2a ed. 2000);
K. Schmitt, Il concetto di “politico”, Il Mulino, Bologna 1972; S. Moeller-Okin, Le donne e la giustizia. La famiglia come
 problema politico, Dedalo, Roma 1999; Ch. Taylor, Multiculturalismo. La
politica del riconoscimento (1992), Anabasi, Milano 1993; M.
Sandel, Il liberalismo e i limiti della giustizia (1982), Feltrinelli,
Milano 1994; Ch. Larmore, Political Liberalims, in “Political Theory”, n.
3, 1990, pp. 339-360

 

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE

Filosofia dei diritti e delle culture 2 - Mod.1 (6 CFU – 30 ore)
Programma del corso
Democrazia, spazio pubblico, religioni:
a partire dalla riflessione di J. Habermas

Sotto la spinta della reinsorgenza del ruolo anche pubblico delle
religioni, il pensiero filosofico -sociale e -politico deve interrogarsi
per ripensare sia il modo in cui la separazione di religione e politica
è stata intesa e realizzata nelle società occidentali, sia la
universalizzabilità dei principi liberali della priorità del giusto sul
bene, della distinzione pubblico-privato e delle sue forme di
demarcazione, nonché l’immagine liberale del sé e della nozione e
pratica della laicità.
Vi è un crescente apprezzamento del contributo positivo che la religione
può offrire all'integrazione sociale e del suo valore in sé come forma
di esperienza umana, ma la questione delicata e complessa esige un
approccio critico-riflessivo. Il corso si svolge con riferimento alle
posizioni sostenute da J. Habermas negli ultimi anni e mettendo a fuoco,
in particolare, l'idea di spazio pubblico.

Testi adottati

J. Habermas,  Fede e sapere, ne Il futuro della natura umana, Einaudi,
Torino    2002

J. Habermas, Tra scienza e fede, Cortina, Milano 2008

A. Ferrara (a cura di), Religione e politica nella società
post-secolare, Meltemi, Roma   2009

Testi consigliati

G.
Cunico, Lettura di Habermas. Filosofia e religione nella società
post-secolare, Queriniana, Brescia 2009; C. Calhoun, E. Mendieta & J.
VanAntwerpen (eds), Habermas and Religion, Polity Press, Cambridge 2012
(in press); Democrazie e religioni. La sfida degli incompatibili?, a
cura di M. Ruggenini, R. Dreon, S. Galanti Grollo, Donzelli, Roma 2011; M. Gauchet, La religione nella democrazia (1998), Dedalo,
Bari 2009; M. Nussbaum, Libertà di coscienza e religione (2007),
 Il Mulino, Bologna 2009; “Filosofia e teologia”, 1/2009,
numero monografico “Filosofia teologia spazio pubblico”; D.
Innerarity, Il nuovo spazio pubblico (2006),. Meltemi, Roma
2008; “Filosofia e teologia”, 3/2011, numero monografico” Sulla
religione civile. Uomini, cittadini, credenti”
*

 

Lingua tedesca (analisi dei testi filosofici) (CFU 6 – ore 30)

Programma del corso

Lettura, analisi e traduzione di parti
di I. KANT, Kritik der praktischen Vernunft

Elementi di grammatica e sintassi della lingua tedesca
Terminologia filosofica tedesca
Comparazione di diverse traduzioni dal tedesco all’italiano del testo
indicato
Terminologia filosofica: utilizzo del dizionario filosofico in lingua
tedesca

Testi adottati

I. Kant, Critica della ragion pratica, con testo tedesco a
fronte    Bompiani, Milano  2004; DREYER-SCHMITT, Grammatica tedesca con esercizi, Verlag fϋr Deutsch,
Ismaning 2001

 

Pratiche filosofiche e forme della politica - Mod. filosofia delle forme
politiche (CFU  6 – 30 ore)

Programma del corso

Stare al mondo: le coordinate spaziali
dell'abitare tra dimensione simbolica e configurazione sociale.

Il corso muove da una antropologia che comprende l'essere umano come
"coscienza incarnata". Da qui si cerca di svolgere criticamente il nesso
tra coordinate spaziali e configurazioni sociali: interrogando la 
questione in modo radicale secondo il suo senso e significato, in una
prospettiva analitica ma anche etico-normativa. La riflessione si
approfondisce inoltre in una considerazione della valenza simbolica che
le forme dell'ambiente costruito vengono ad assumere, mostrandosi
infatti non sempre e solo determinate da solidità utilità e bellezza.
La seconda parte del corso, di tipo più seminariale, prevede un lavoro
individuale o di piccolo gruppo da elaborare e discutere collegialmente
(che potrà essere considerato come parte dell'esame già sostenuta).

Testi adottati

G. Simmel, Lo spazio e gli ordinamenti spaziali della società, in
Sociologia, Edizioni di Comunità, Torino 1998

V. Melchiorre, Figure del sapere, Vita e pensiero, Milano 1994

A. Snodgrass, Architettura, Tempo, Eternità, Bruno Mondadori, Milano
2004

D. Massey, P. Jess, Luoghi, culture e globalizzazione, UTET, Torino 2001

Altri testi utili per un approfondimento: E.
Franzini, La rappresentazione dello spazio, Mimesis, Milano 2011; R.
Tagliaferri, Saggi di architettura e di iconografia dello spazio sacro,
Edizione Messaggero, Padova 2011; P. Florenskij, La prospettiva
rovesciata e altri scritti, Gangemi, Roma 1990; G. Bachelard,
L'esperienza dello spazio nella fisica contemporanea, Armando Siciliano,
Messina 2002

inAteneo

InATENEO