Home Programmi dei corsi 2012/13 Prof.ssa Carla CANULLO

Prof.ssa Carla CANULLO

CORSO DI LAUREA TRIENNALE

Filosofia della religione (6 CFU, 30 ore)

Programma del corso

La religione e la totalità infranta: Franz Rosenzweig lettore di Georg Wilhelm Friedrich Hegel

Franz Rosenzweig, filosofo ebreo nato e formatosi in Germania, indaga il pensiero di Hegel nella sua tesi di dottorato Hegel e lo Stato. In seguito alla ri-conversione all’ebraismo, nella prima parte della sua opera principale, La Stella della Redenzione, egli criticherà il filosofo che prima era stato suo punto di riferimento frangendo la totalità inaugurata dal sistema hegeliano stesso. Il corso indagherà le ragioni di questa critica attraverso un confronto dei testi dei due filosofi.

Testi Adottati

F. Rosenzweig, Hegel e lo Stato,  Il mulino, Bologna 1976

F. Rosenzweig, La Stella della Redenzione, Vita & Pensiero, Milano 2005

G.W.F. Hegel, Lo spirito del cristianesimo e il suo destino, Japadre, l’Aquila 1970

G.W.F. Hegel, Scritti teologici giovanili, Guida,  Napoli 1977

G.W.F. Hegel, Enciclopedia della scienze filosofiche, ed. it. a cura di C. Cesa, Laterza, Roma-Bari 2009

Testi consigliati

V. Verra, Introduzione a Hegel, Laterza, Roma-Bari 1988

F. P. Ciglia, Fra Atene e Gerusalemme. Il nuovo pensiero di Franz Rosenzweig, Marietti, Genova 2009.

F. Falappa, Il cuore della ragione. Dialettiche dell'amore e del perdono in Hegel, Cittadella editrice, Assisi 2008

 

 

Lettorato 2: Filosofia Teoretica, corso istituzionale (3 CFU, 21 ore)

Sarà analizzata l’opera di E. Husserl, Meditazioni cartesiane, introduzione alla fenomenologia che il filosofo tedesco espose nel 1929 a Parigi, proponendo gli esiti delle sue ricerche e del suo metodo e introducendo le celebri questioni dell’alterità e della corporeità.

Testi:

E. Husserl, Meditazioni cartesiane. Con l’aggiunta dei discorsi parigini, ed. it. a cura di F. Costa, Bompiani, Milano 2002.

G. Ferretti, Soggettività e intersoggettività: le Meditazioni cartesiane di Husserl, Rosenberg & Sellier, Torino 1997.

 

 

CORSO DI LAUREA MAGISTRALE

Lingua Francese (analisi dei testi filosofici) (6 CFU - 30 ore)

Programma del corso

Nel febbraio 1929 Edmund Husserl tenne a Parigi delle lezioni di presentazione della fenomenologia,  pubblicate in francese nel 1931 presso l’editore Vrin da Emmanuel Levinas e Gabrielle Peiffer. Il testo tedesco sarà pubblicato soltanto nel 1950 e, dunque, per un lungo periodo, il testo francese sarà il solo riferimento della presentazione che Husserl propose della sua opera. Nel corso delle lezioni sarà letta, tradotta e commentata la prima versione dell’opera, singolare esempio di creazione di un nuovo lessico filosofico.

Testo Adottato:

E. Husserl, Méditations cartésiennes, Vrin, Paris 1980

E. Husserl, Meditazioni cartesiane. Con l’aggiunta dei discorsi parigini, ed. it. a cura di F. Costa, Bompiani, Milano 2002.

Testo consigliato:

B. Cassin, Vocabulaire européen des philosophies. Dictionnaire des intraduisibles, Seuil-Le Robert, Paris 2004.

 

Filosofia dei diritti e delle culture: modulo di Filosofia del dialogo interreligioso (6 CFU, 30 ore)

Programma del corso

Filosofia occidentale e mondo orientale: le Lezioni sulla filosofia della storia di Georg Wilhelm Friedrich Hegel

Il corso proporrà l’indagine delle Lezioni sulla filosofia della storia di Georg Wilhelm Friedrich Hegel. L’opera rappresenta un momento centrale per la filosofia “occidentale” e per la comprensione della “storia mondiale stessa”, secondo l’esplicito intento hegeliano, costituendo al contempo un insuperabile momento dell’auto-comprensione del pensiero occidentale nel confronto con il pensiero africano, cinese, indiano.

G.W.F. Hegel, Lezioni sulla filosofia della storia, ed. it. a cura di G. Bonacina e L. Sichirollo, Laterza, Roma-Bari 20042

Testi consigliati:

V. Verra, Introduzione a Hegel, Laterza, Roma-Bari 1988

M. Pagano, Hegel. La religione e l'ermeneutica del concetto, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 1992

G. Ferretti, R. Mancini, Essere umanità. L’antropologia nelle filosofie del mondo, Eum, Macerata 2009.

inAteneo

InATENEO