Home Primo piano PREMIO di STUDIO "János S. Petöfi"

PREMIO di STUDIO "János S. Petöfi"

10 premi di studio per la migliori tesi discusse per il conferimento della laurea di primo livello in Filosofia.

János Sandor Petöfi (Miskolc 1931 - Budapest 2013) è stato matematico, linguista, semiologo e filosofo del linguaggio ungherese. Ha studiato in Ungheria e in Svezia. Ha insegnato prevalentemente nelle università tedesche di Costanza e Bielefeld, in Ungheria a Szeged, Pécs, Debrecen e Budapest, in Italia a Macerata, dove ha ricevuto la qualifica di Professor Emeritus. Ha ricevuto dottorati honoris causa da prestigiose università.

E' stato tra i fondatori della Textlinguistik, disciplina che ha poi contribuito a trasformare in una Teoria semiotica del Testo e della Comunicazione multimediale. Ha sviluppato un linguaggio canonico che consente la rappresentazione esplicita del processo e dei risultati dell'interpretazione testuale. Petöfi ha elaborato una concezione originale della relazione "Testo - Co-testo - Contesto"; ha definito scientificamente le proprietà semantiche della Coesione, della Coerenza e della Costringenza; ha analizzato approfonditamente la nozione di segno. Petöfi ha inoltre posto le basi per una filosofia della comunicazione umana nella quale trovano posto i tradizionali problemi ermeneutici insieme ai problemi posti dalla "fluidità" della comunicazione multimediale.

Il Corso di Laurea in Scienze Filosofiche, che ha avuto l’onore di averlo tra i propri docenti, dedica alla sua memoria questo premio di studio: indicando ai giovani le sue altissime qualità di studioso di livello internazionale, profondo, raffinato, innovatore.

Art. 1
Il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata, su proposta del CCU in Scienze Filosofiche, bandisce per l’a.a. 2014-2015 un concorso per l’assegnazione di n. 10 premi di studio alla memoria di Petöfi S. János, da attribuire alle migliori tesi discusse per il conferimento della laurea di primo livello in Filosofia.

Art. 2
Il premio consiste nell’assegnazione di un contributo pari alla metà del costo complessivo   dell’immatricolazione al primo anno del corso di laurea magistrale in Scienze filosofiche presso lo stesso Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Macerata, fino ad un massimo di euro 600,00 cad..  Condizione dell’assegnazione del premio sarà l’avvenuta iscrizione al Corso di laurea suddetto. Il vincitore avrà 15 giorni di tempo dal ricevimento della lettera raccomandata per comunicare l’’accettazione del premio e perfezionare la propria iscrizione al corso di laurea in Scienze Filosofiche dell’Università di Macerata.

Art. 3
Possono partecipare al concorso coloro che  siano in possesso di un diploma di laurea di primo livello in Filosofia conseguito in data successiva all’a.a. 2010-2011.

Art. 4
La domanda di ammissione al concorso, da redigere in carta semplice, deve essere indirizzata al Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici – Corso Cavour, 2 -  62100 Macerata.

La domanda, comprensiva degli allegati, dovrà pervenire in busta chiusa e debitamente sigillata a mezzo servizio postale o consegnata a mano dal 1 Ottobre 2014 al 30 Novembre 2014 (non fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo, o tramite pec all'indirizzo ateneo@pec.unimc.it.
Sul plico deve essere chiaramente indicata la dicitura “Premio di studio János S. Petöfi”. L’organizzazione del premio non è responsabile per eventuali disguidi postali, quale ne sia il motivo.

Nella domanda il concorrente dovrà dichiarare:

  • Le generalità e il domicilio eletto ai fini del concorso;
  • La propria cittadinanza;
  • La data e il luogo della discussione della tesi concorrente.

Alla domanda il concorrente dovrà allegare:

  • Copia di un documento di riconoscimento valido;
  • Certificazione del diploma di laurea posseduto, con voto;
  • Curriculum dettagliato;
  • Una copia cartacea della tesi di laurea triennale e una copia fornita su supporto elettronico;
  • Un abstract della tesi della lunghezza massima di 5000 caratteri (spazi inclusi).

Non saranno prese in considerazione le domande prive delle dichiarazioni e degli allegati richiesti.
Il vincitore del premio sarà avvertito mediante lettera raccomandata A.R. entro 15 giorni dalla data di assegnazione del premio indicata nel bando.

Art. 5
Il premio sarà attribuito con decisione insindacabile da una Commissione giudicatrice composta da 3 docenti nominati dal Consiglio Unificato delle Lauree in Filosofia tra i propri membri.

Il 50% dei premi di studio è riservato a studenti provenienti dal corso di Laurea in Filosofia dell’Università di Macerata, l’altro 50% a studenti provenienti da altre Università.
La Commissione si riserva una diversa distribuzione nel caso in cui il numero di domande pervenute per ciascuna delle due graduatorie sia inferiore a cinque.

Le graduatorie saranno formulate nel modo seguente:
alla valutazione della tesi di laurea saranno assegnati fino a un massimo di 85 dei 100 punti complessivi a disposizione degli esaminatori, secondo tre criteri: originalità della tesi, rilevanza del contributo offerto all’incremento della conoscenza, significatività della letteratura consultata;
i rimanenti 15 punti saranno attribuiti in base al punteggio di laurea triennale (fino a un massimo di 5 punti) e alla competenza multilinguistica (fino a un massimo di 10 punti) accertata attraverso la bibliografia citata nella tesi.

Art. 6
I materiali inviati non verranno restituiti.

Art. 7
Per quanto non esplicitamente previsto dal presente bando valgono le deliberazioni della commissione giudicatrice.

Art. 8
Il responsabile del procedimento per lo svolgimento delle procedure amministrative connesse all’esecuzione del presente bando è il dott. Franco Dezi (e mail: franco.dezi@unimc.it).

Macerata li 9 aprile 2014

Il Direttore di Dipartimento

(prof. Filippo Mignini)

inAteneo

InATENEO