Home Eventi Convegni sull’ONTOLOGIA a Macerata

Convegni sull’ONTOLOGIA a Macerata

Nel secolo scorso la ricerca in campo ontologico è stata avversata da diversi indirizzi filosofici (si pensi al neo-positivismo, alla filosofia del linguaggio ordinario e a certi filoni dell’ermeneutica). In contrasto con queste tendenze del recente passato, si assiste ormai da qualche decennio ad un rinnovato interesse per l’ontologia. Una serie di iniziative all’università di Macerata intende contribuirvi, a partire dal convegno “La rinascita dell’ontologia”, tenutosi il 16 e 17 Ottobre scorso nel quadro dei festeggiamenti per il cinquantesimo anniversario della fondazione della Facoltà di Lettere e Filosofia (ora Dipartimento di Studi Umanistici). I partecipanti si sono soffermati su alcuni temi della ricerca corrente in ontologia, sulla sua apertura al contributo di discipline quali la psicologia sperimentale, sui suoi legami con la tradizione antica e medievale, sulla possibilità di un’interazione tra approccio analitico e continentale e sull’opportunità stessa di questa distinzione. Questi gli autorevoli ospiti dall’Italia e dall’estero:

Alessandro D. Conti (Dipartimento di Filosofia, Università dell'Aquila)

Richard Davies (Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Bergamo)

Pierdaniele Giaretta (Dipartimento di Filosofia, Università di Padova)

Michael Kubovy (Department of Psychology, University of Virginia, USA)

Kevin Mulligan (Département de Philosophie, Université de Genève )

Pasquale Porro (UFR de Philosophie, Université Paris-Sorbonne)

Kevin Mulligan introdotto da Marco Buzzoni e Francesco Orilia

Le prossime iniziative, alle quali ne seguiranno altre, prevedono un incontro il 14 Gennaio con Francesco Berto ed Elisabetta Paganini, che parleranno rispettivamente di oggetti inesistenti e oggetti vaghi; un convegno su ontologia e scienza il 9-10-11 Febbraio con Antonella Corradini, Mauro Dorato, Sergio Galvan, Federico Laudisa, Lorenzo Magnani, Mauro Morganti; un workshop il 19 febbraio sui poteri causali emergenti con Marta Bertolaso, Stephen Mumford, John Pemberton. I primi due eventi sono finanziati dal progetto PRIN Modelli e inferenze nella scienza, al quale partecipano a Macerata Francesco Orilia (coordinatore locale), Marco Buzzoni e Marcello La Matina. Il terzo è finanziato dal progetto Causal Relata, Mental Causation e Downward Causation (Università degli Studi di Macerata, Durham University, The John Templeton Foundation), cui partecipano Michele Paolini Paoletti (Principal Investigator) e Marco Buzzoni e Francesco Orilia (Co-Investigators) (www.emergenceinmacerata.313.biz).

inAteneo

InATENEO