presentazione volume “Bisogna vivere più di una vita. Giuseppe Vannicola cento anni dopo”

  • Quando 27/02/2018 dalle 17:30 alle 00:00 (UTC / UTC0)
  • Dove Firenze
  • Aggiungi un evento al calendario iCal

Martedì 27 febbraio alle 17.30 al Gabinetto Vieusseux di Firenze sarà presentato il volume Bisogna vivere più di una vita / Giuseppe Vannicola cento anni dopo Atti del Convegno (Macerata - Montegiorgio, 26-27 novembre 2015) a cura di Andrea LombardiniloLaura Melosi pubblicato dalle eum - edizioni università di macerata.
Dopo l'introduzione di Gloria Manghetti, interverranno Marino BiondiAndrea Gialloreto. Condurrà Marco Ferrazzoli e saranno presenti gli autori.

Giuseppe Vannicola (1876-1915) appartiene a quella schiera di intellettuali di primo Novecento che sono stati capaci di valicare la dimensione meramente locale per affermarsi sul piano nazionale ed europeo, all’insegna di un eclettismo culturale tipico dell’Italia post-unitaria. Il volume documenta “le opere e i giorni” di uno scrittore inquieto, che ha sperimentato percorsi creativi differenti e maturato collaborazioni prestigiose. I suoi scritti e le sue iniziative editoriali si legano a doppio filo ad una vicenda biografica sofferta e travagliata, conclusasi misteriosamente sugli scogli di Capri.

Andrea Lombardinilo è ricercatore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università degli studi Gabriele d’Annunzio di Chieti-Pescara.Tra i suoi volumi: Leopardi: la bellezza del dire (Venezia, Marsilio, 2012); Building University. In una società aperta e competitiva (Roma, Armando, 2014).

Laura Melosi è professore ordinario di Letteratura italiana all’Università di Macerata e responsabile della Cattedra Giacomo Leopardi. Studia la tradizione letteraria moderna e contemporanea, con particolare attenzione al Sette-Ottocento e al primo Novecento delle avanguardie.

Atti presentazione

Ultimo aggiornamento 19 febbraio 2018
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432