Sciopero per il clima, il Rettore agli studenti “Penso che l’adesione di ciascuno non debba dipendere dal fatto che ci sia una lezione da frequentare”

L’ateneo aderisce al documento sull’emergenza climatica promossa dalle reti internazionali. Adornato: “Io stesso prenderò parte all’avvio del corteo, auspico un’ampia partecipazione”.

Adesione al corteo, ma senza interrompere le lezioni, per permettere a ognuno di scegliere in autonomia e piena consapevolezza: il rettore dell’Università di Macerata Francesco Adornato risponde alla richiesta di sospensione delle attività didattiche proposta dagli studenti del gruppo Fridays for Future, che da sabato scorso hanno costituito un presidio nella sede di filosofia.

 “Cari Studenti – scrive il rettore Adornato - ho ricevuto la Vostra richiesta di sospendere le lezioni in concomitanza con lo sciopero per il clima di Venerdì prossimo.

Ho riflettuto sulla proposta e tuttavia ritengo – come rettore, professore e cittadino - che sia più educativo per la coscienza individuale di ciascuno prendere parte allo sciopero, consapevoli che quella partecipazione comporti una scelta.

La cittadinanza – di cui spesso parlo – va di pari passo con l’assunzione di una responsabilità. E l’esercizio della responsabilità ha delle conseguenze. Penso che l’adesione di ciascuno non debba dipendere dal fatto che ci sia una lezione da frequentare. Il tema è così importante che l’esserci o il non esserci non può che maturare all’interno di ogni giovane coscienza che, crescendo, inizia a delineare le priorità della vita.

Questo orientamento non modifica la mia piena adesione alle iniziative programmate e allo sciopero di Venerdì. Io stesso prenderò parte all’avvio del corteo dai Cancelli. Corteo al quale auspico un’ampia partecipazione, non solo di tutti gli studenti, ma anche di tutta la Comunità accademica e della cittadinanza”.

 Proprio in questi giorni la Rete delle Università Sostenibili di cui fa parte l’Ateneo maceratese ha sottoscritto la lettera di Climate Emergency (www.sdgaccord.org/climateletter), iniziativa di dichiarazione dell'emergenza climatica coordinata dalla Youth and Education Alliance dell'UN Environment. Il documento prevede la mobilitazione di maggiori risorse nella ricerca e alla creazione di competenze nel campo dell’emergenza climatica; l’impegno a ridurre o compensare le emissioni di gas serra entro il 2030 o il 2050 al più tardi; l’incremento dell'offerta di educazione ambientale e di sostenibilità attraverso programmi di studio.

Cs n.144/2019

Ultimo aggiornamento1ottobre2019
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432