La Russia tra sport, storia, cultura e letteratura

Giovedì 28 novembre per i Giovedì del Dipartimento, Francesca Gori presenta il volume di Lidija Ginzburg “Leningrado. Memorie dell’assedio”.

Nell'ambito del ciclo "i Giovedì del Dipartimento", la serie di appuntamenti aperti al pubblico, il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Macerata organizza per domani, giovedì 28 novembre, alle 15.30 nell’Aula Shakespeare di Palazzo Ugolini l’incontro “Narrazioni russo-sovietiche tra storia, cultura e letteratura”. Si tratta del primo di una serie di appuntamenti proposti dalla cattedra di slavistica per le prossime settimane.

La conferenza si articolerà in due parti. La prima è dedicata alla storia dello sport russo e sovietico dalle origini sino al 1956 illustrata da Andrea Franco, docente UniMC di storia dell’Europa Orientale, con riferimento alle implicazioni politiche e sociali.

La seconda parte sarà dedicata alla presentazione del volume di Lidija Ginzburg “Leningrado. Memorie dell’assedio”, una straordinaria testimonianza sui novecento giorni dell’assedio di Leningrado; non è solo un diario, ma anche una riflessione filosofica sul comportamento dell’individuo costretto a misurarsi con una condizione estrema.

Sarà presente la traduttrice e curatrice Francesca Gori, presidente di Memorial Italia, l’associazione creata a Mosca negli anni ’80 per arricchire la riflessione pubblica sui temi della violenza, del totalitarismo e dei regimi illiberali con particolare attenzione alla storia dell’Unione Sovietica e alla Russia post-sovietica. Ha tradotto, tra gli altri, Vachtangov, Cechov, Gogol', Turgenev e Dostoevskij. Intervengono Francesco Bartolini, Ronald Car e Giuseppina Larocca. Modera Bianca Sulpasso, docente dell’Università “Tor Vergata”.

Cs n.185/2019

Ultimo aggiornamento9gennaio2020
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432