La Cina è più vicina con gli studenti sul palco al Lauro Rossi

Applausi per il primo spettacolo in doppia lingua messo in scena nelle Marche grazie all’Istituto Confucio di UniMC e al Laboratorio di teatro cinese.

E’ riuscito con successo il primo esperimento nelle Marche di teatro in doppia lingua, italiano e cinese. Pieno fino al terzo ordine dei palchi ieri il Lauro Rossi di Macerata che ha ospitato la messa in scena della commedia a sfondo sociale “L’ultima fermata” di Liu Shugang allestita dall’Istituto Confucio dell’Università di Macerata insieme al Dipartimento di Studi Umanistici di Unimc, il Liceo Giacomo Leopardi di Macerata, l’Accademia di Belle Arti e il Comune. Il progetto, fortemente voluto dal Confucio, è stato reso possibile dalla collaborazione con il Laboratorio di teatro sperimentale contemporaneo cinese che, unico nel suo genere, ha realizzato oltre quindici spettacoli inediti in Italia. Il regista Lorenzo Montanini e la professoressa di lingua e cultura cinese Maria Cristina Pisciotta hanno guidato i ventisette giovanissimi attori, studenti di cinese prevalentemente di Unimc ma anche del Liceo linguistico Leopardi, nella realizzazione della pièce dalla traduzione dei testi fino al palcoscenico.

Ben riuscito lo spettacolo, facile da seguire anche per chi non conosce la lingua di Pechino. Bravi gli interpreti, tutti alla loro prima esperienza teatrale. “Il loro entusiasmo – ha commentato il direttore dell’Istituto Confucio Giorgio Trentin – è la ricompensa più bella. È stato anche una scelta coraggiosa mettersi in gioco, esporsi su un palco. Non era facile, ma loro sono riusciti a superare i timori con la determinazione e la passione che sono riusciti a trasmettere anche al pubblico in sala”. Gli applausi in sala sono stata la giusta ricompensa del lavoro dei ragazzi ma anche la dimostrazione di un feeling che sono riusciti a creare con la platea e della qualità della rappresentazione.

In scena: Alessandra Artone, Cristina Astronomo, Rachele Bitocchi, Michele Blasi, Elisa Bracciotti, Vittoria Cecchini, Elena Cherubini, Giulia De Vito, Marta De Antoni, Giulia Sofia Fabiani, Sabrina Hu, Denise Labbate, Davide Lupacchini, Caterina Marcelli, Denise Marletta, Carla Sophia Marozzi, Lea Rabissi, Valentina Prisca Rossi, Micaela Russo, Marco Sabatini, Ilenia Salerno, Debora Salvatori, Valentina Sparta, Noemi Tartarelli, Pierpaolo Urrutia, Gabriella Villani, Riccardo Zallocco. Costumi di Federica Centore, disegni di Francesco Felaco, organizzazione di Denise Labate.

Cs n. 053/2019

Ultimo aggiornamento4aprile2019
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432