Green unimc

english
green unimc
Gruppo di lavoro:
Carlo Alberto Bentivoglio, Roberto Corradetti, Giuseppe D'Antini, Fiorenzo Formentini, Giovanni Gison, Katia Giusepponi, Silvia Mozzoni

"GREEN UNIMC" è un laboratorio di idee per una Green University e, in senso più ampio, per promuovere e valorizzare il contributo che UniMC può fornire all'evoluzione della cultura in tema di sostenibilità e proiezione verso il futuro.

Attività programmate

1) Raccolta di idee (periodo: 5 giugno - 15 novembre 2015)
Di seguito sono riportati alcuni temi di attenzione individuati da un gruppo di lavoro.
Studenti, docenti e personale TA dell'Ateneo sono invitati a fornire il loro contributo al progetto, proponendo azioni coerenti con tali aree di intervento. A tale scopo sarà sufficiente compilare l'apposito form entro il 15 novembre 2015.
2)Confronto con i partecipanti e definizione di una proposta condivisa(periodo: 16 novembre 2015 - 30 aprile 2016)
Dopo la raccolta delle idee, il gruppo di lavoro si confronterà con tutti i partecipanti al progetto per individuare interventi centrali (distinguendo iniziative a costo zero ed iniziative che comportano costi per l’Ateneo) e definire una proposta condivisa, da presentare anche all’esterno della comunità Unimc. Inoltre si adopererà per proporre la realizzazione di tale proposta, nei limiti delle possibilità e curando il significato del quadro d’insieme.

educazione alla sostenibilità ambientale e alimentare

controllo del pieno ed equilibrato utilizzo delle risorse d’Ateneo

risparmio energetico e utilizzo di fonti alternative

Temi di attenzione

riduzione dell’impatto dei trasporti collegati all’attività di Unimc
progressiva riduzione interna del consumo di carta e ricariche per stampantiformazione interna all’utilizzo di software open source

Lavori Green
Convegno finale
/11 aprile 2016

Collegamento con il piano strategico

L’iniziativa rientra nell’ambito delle Azioni pianificate per il triennio 2013-2015, come da piano strategico 2015-18 dell’Università degli Studi di Macerata.
In particolare, si tratta dell’azione:

1.2.5.1. Creare un gruppo di lavoro per la definizione e lo sviluppo di un progetto di Green University

collegata alla strategia:

1.2.5. Garantire una presenza significativa rispetto ai temi che nel mondo segnalano le sfide della sostenibilità ed esprimere coerentemente messaggi positivi di impegno

relativa all’obiettivo strategico:

1.2. Sviluppare l’internazionalizzazione e aprirsi al mondo

Si sottolinea che una sollecitazione in tal senso era emersa anche nell’ambito del confronto con il personale docente e tecnico-amministrativo d’Ateneo, realizzato nell’ambito del processo di consultazione per la formulazione del piano strategico di Ateneo. In particolare, nella nota di sintesi degli esiti di tale confronto, si legge:

Risorse, priorità e risparmio
Ci troviamo in ristrettezza di risorse ma dobbiamo mantenere servizi di qualità.
Dobbiamo, pertanto, decidere cosa tagliare per mantenere il resto a livelli elevati di efficacia ed efficienza.
Occorre, in generale, sviluppare sensibilità per il risparmio e comunicare opportunamente:
− i risultati degli sforzi compiuti nel senso dell’efficienza;
− la destinazione delle risorse liberate attraverso scelte virtuose.
Sarebbe interessante raccogliere suggerimenti a questo riguardo e sviluppare un progetto di Green University.”
Ultimo aggiornamento2agosto2018
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432