Global studies, Justice, Rights, Politics

GLOBAL STUDIES. JUSTICE, RIGHTS, POLITICS

corso convenzionato con l'Università Moscow State Institute for International Relations (MGIMO)
con rilascio di titolo congiunto

coordinatrice | Benedetta BARBISAN 

Professoressa di ruolo - II fascia | Diritto pubblico comparato (IUS/21) 

VAI ALLA PAGINA DEL BANDO

Descrizione

Il corso intende offrire un percorso innovativo mediante
  • un collegio di docenti internazionali e con documentati risultati di ricerca di livello internazionale, in cui si inserisce la convenzione con MGIMO;
  • un elevato livello di training dottorale all'interno dell'Innovative Training Network della Commissione europea e tramite una proficua collaborazione con i dipartimenti R&D di prestigiose aziende;
  • la decisa interdisciplinarietà della didattica, che limiti i corsi frontali e introduca seminari più partecipati e attivi sui temi di ricerca dei dottorandi;
  • la decisa interdisciplinarietà della ricerca, a partire da quattro macro-temi che riguardano contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi, caratterizzati da forte multidisciplinarietà e potenzialmente a cavallo fra la ricerca pure e la dimensione empirica:
1) Corruption and Organized Crime: How They Interfere with the Protection and Enjoyment of Human Rights
2) Constitutionalism and Impoverishment
3) Global Justice and Constitutionalism, Inequality, and Human Rights
4) Distrust, Populism, Democracy, and Crisis of Representation
5) Global Competitiveness for Companies and Industries in the Big Data Era
6) Sustainable Development - Food, Energy, and Smart Cities (due assi capaci di attraversare tutti i macro-temi sono gli studi di genere e i problemi dell'immigrazione).

Sbocchi occupazionali e professionali

I dottori di ricerca possono essere reclutati nel mondo accademico e in ambiti professionali, comprese le libere professioni, in cui si richiedono elevate abilità analitiche e critiche, l'utilizzo di diverse metodologie e l'aggregazione di diversi saperi scientifici, una attività di ricerca di alta qualificazione, un livello di internazionalizzazione della preparazione scientifica e dell'eventuale esperienza sul campo, la capacità di argomentare e comunicare in modo efficace, l'apertura alla collaborazione, l'inclinazione positiva verso la creatività e l'innovazione.
Ai dottorandi è richiesto di muoversi con disinvoltura almeno (ma non esclusivamente) nella lingua veicolare al fine di partecipare attivamente alle attività didattiche, ma anche di pianificare i loro soggiorni preferibilmente all'estero in altre università, enti di ricerca e/o think tank, laboratori, ONG et similia per ampliare al massimo grado la prospettiva di studio del loro tema.
In quest'ottica l'intesa con il think tank Carnegie Endowment Brussels al fine di consentire ai dottorandi di trascorrere periodi di esposizione all'attività di ricerca e di confronto internazionale che caratterizza quella sede.
 
Tutta l'offerta didattica di questo corso di dottorato sarà tenuta solo ed esclusivamente in lingua inglese
Ultimo aggiornamento 18 ottobre 2018
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432