F.A.Q.

F.A.Q.
ELENCO F.A.Q.
 

- Per l'avvio di un tirocinio l'ente deve registrarsi? -
Le procedure relative all’avvio di un tirocinio presuppongono la registrazione al nostro sistema informatico di ateneo di un dipendente dell’ente.
Se tale procedura fosse stata già svolta in passato non sarà necessario ripeterla, in caso contrario occorrerà svolgerla dal sito https://studenti.unimc.it, eventualmente seguendo le istruzioni disponibili a questo indirizzo internet
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/enti-aziende/registrazione-ente.pdf
A seguito di tale procedura saranno attribuite al referente uno user name e una password che permetteranno di accedere all’area riservata del nostro sistema informatico (https://studenti.unimc.it).

- E' necessario stipulare una convenzione? -
Nel caso non siamo mai stati accolti in passato studenti dell’Ateneo come tirocinanti sarà necessario stipulare una convenzione. Il referente dell'ente dovrà accedere alla sua area personale dalla pagina web https://studenti.unimc.it  ,cliccare sulla voce 'Convenzioni' nel menu di navigazione a sinistra, e scaricare il modulo, in formato PDF editabile, denominato: 

bozza di convenzione per lo svolgimento di tirocini curriculari standard (enti privati formato cartaceo).

Successivamente un rappresentante legale dell'ente dovrà compilare e sottoscrivere il modulo e farlo pervenire, spedendolo con posta raccomandata o portandolo a mano, al Front Office Stage - Via Don Minzoni, 17 - 62100 Macerata (MC). Seguirà l 'invio, con le stesse modalità, del medesimo documento firmato dal docente delegato del Rettore dell'Università di Macerata.

Nel caso il rappresentante legale dell'ente fosse in possesso di un dispositivo per l'applicazione di firma digitale, rilasciato da un ente accreditato presso l'AGID, sarà possibile usare il modulo, sempre in formato PDF editabile, denominato:

bozza di convenzione per lo svolgimento di tirocini curriculari standard (enti privati formato digitale).

In questo caso la firma dovrà essere apposta digitalmente e la trasmissione dovrà avvenire tramite PEC di Ateneo (ateneo@pec.unimc.it). Seguirà l 'invio, con le stesse modalità, del medesimo documento firmato digitalmente dal docente delegato del Rettore dell'Università di Macerata.

Nel caso l’ente sia pubblico si dovrà usare il modulo denominato: bozza di convenzione per lo svolgimento di tirocini curriculari standard (enti pubblici). 

In tal caso la firma dovrà necessariamente essere apposta digitalmente e la trasmissione dovrà avvenire tramite PEC di Ateneo (ateneo@pec.unimc.it).

- Come si presenta un progetto formativo? -
Per presentare domanda di tirocinio occorrerà indicare i dati del progetto formativo attraverso una procedura informatica. Le istruzioni relative a questa seconda fare sono visionabili all’indirizzo internet:
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/enti-aziende/guida-avvio-tirocinio-con-studente-noto.pdf
Questa procedura potrà essere svolta anche prima che la convenzione sia perfezionata. L’Ufficio, tuttavia, attenderà la stipula della convenzione prima di autorizzare l’avvio del tirocinio.

- Un ente può richiedere studenti? -
E ' possibile pubblicare su una pagina web apposita una proposta di tirocinio allo scopo di verificare se vi siano studenti interessati. La registrazione e la convenzione potrebbero avvenire successivamente.
A questo scopo è necessario compilare un apposito modulo all'indirizzo web https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/formtomail/richiesta-pubblicazione-offerta-di-tirocinio . La proposta sarà pubblicata al seguente link: https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/studenti/proposte-di-stage-enti-e-aziende , eventuali studenti interessati contatteranno l'ente direttamente.

- C'è una modulistica particolare per l'ente con sede all'estero? -
le procedure relative all’avvio di un tirocinio presso un ente estero non sono differenti da quello previste per un ente con sede in italia.
Occorre, anche in questo caso, la registrazione al nostro sistema informatico di ateneo di un dipendente dell’ente che potrà essere svolta dal sito https://studenti.unimc.it, eventualmente seguendo le istruzioni disponibili a questo indirizzo internet https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/enti-aziende/registrazione-ente.pdf
A seguito di tale procedura saranno attribuite al referente uno user name e una password che permetteranno di accedere all’area riservata del nostro sistema informatico (https://studenti.unimc.it).
Le istruzioni sono in italiano ma le maschere della procedura sono disponibili anche in Lingua Inglese.
Nel caso non siamo mai stati accolti in passato studenti dell’Ateneo come tirocinanti sarà necessario stipulare una convenzione. Il referente dell'ente potrà scaricarla quì
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-allestero/copy_of_stage-allestero
Successivamente un rappresentante legale dell'ente dovrà compilare e sottoscrivere il modulo e farlo pervenire al Front Office Stage - Via Don Minzoni, 17 - 62100 Macerata (MC).
Seguirà l 'invio, con le stesse modalità, del medesimo documento firmato dal docente delegato del Rettore dell'Università di Macerata.

Se l'ente estero, avente sede nell'Unione Europea, volesse trasmettere la convenzione via PEC o email dovrà sottoscrivere il documento con firma digitale. Questa particolare tipologia di firma si ottiene tramite un dispositivo rilasciato da un ente accreditato a livello europeo. Una lista degli enti che forniscono questo servizio è disponibile su questa pagina web
https://webgate.ec.europa.eu/tl-browser/#/

Per presentare domanda di tirocinio occorrerà indicare i dati del progetto formativo attraverso una procedura informatica. Le istruzioni relative a questa seconda fare sono visionabili all'indirizzo internet:
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/enti-aziende/guida-avvio-tirocinio-con-studente-noto.pdf
Questa procedura potrà essere svolta anche prima che la convenzione sia perfezionata. L’Ufficio, tuttavia, attenderà la stipula della convenzione prima di autorizzare l’avvio del tirocinio.
Se l'ente avesse difficoltà sarà possibile utilizzare un modulo word disponibile nella stessa sezione dove si può scaricare la convenzione.

- L'Ateneo può proporre ad un ente di accogliere uno studente? -
L'ateneo non ha adottato una procedura per proporre ad un ente l'accoglienza di uno studente specifico ritenendo opportuno che lo studente contatti direttamente un ente di suo gradimento in modo da verificare assieme una bozza di progetto formativo.
In ogni caso una lista degli enti che hanno ospitato recentemente studenti dell'Ateneo è disponibile a questo link
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/enti-aziende/elenco-aziende-enti-convenzionati
Sarà possibile, in questo modo scaricare un file excel e selezionare gli enti interessati sulla base della sede o del settore di attività.
E ' possibile svolgere il tirocinio anche presso altri enti non inclusi nella lista. Si raccomanda, comunque, di verificare eventuali indicazioni pubblicate sulle pagine web del Dipartimento di afferenza.
Inoltre alcuni enti hanno pubblicato delle proposte di accoglienza che pubblichiamo sulla pagina web
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/studenti/proposte-di-stage-enti-e-aziende

- Come viene comunicato un cambio di sede o di orario? -
Le attività potranno essere svolte anche in sedi o orari differenti da quanto comunicato nel progetto formativo ma l'ente dovrà inviare una email all'ateneo, mettendo in copia lo studente, indicando la sede di svolgimento e la fascia oraria ipotetica prevista. In ogni caso ogni attività di tirocinio dovrà essere seguita dal tutor dell'ente ospitante.

- Gli orari devono essere indicati con precisione? -
l'indicazione preventiva della possibile fascia oraria e dei giorni settimanali in cui l'attività di tirocinio potrebbe svolgersi ha rilevanza solo per garantire la copertura assicurativa in caso di sinistro ma non deve considerarsi come una dichiarazione circa l'effettivo orario di lavoro, che dovrà essere indicato con precisione nella tabella riepilogativa da consegnare alla Segreteria didattica del Dipartimento al termine del tirocinio.
Gli orari e i giorni potranno essere indicati anche genericamente, per esempio dal Lunedì alla Domenica dalle 8.00 alle 22.00. Gli orari effettivi saranno concordati con l'ente ma è importante che siano ricompresi nella fascia oraria indicata

- Devo informare l'Ateneo del cambio del tutor dell'ente ospitante? -
Se il tirocinante sarà seguito, in alcune attività, da un tutor dell'ente diverso dal soggetto indicato all'atto della richiesta di approvazione del progetto formativo l'ente dovrà inviare una email all'ateneo, mettendo in copia lo studente, indicando il nome del nuovo tutor.

- E' disponibile una lista degli enti che possono accogliere uno studente? -
Le attività di tirocinio sono svolte presso un ente, pubblico o privato, che sia stato contattato dallo studente, e che sia d'accordo nell'accoglierlo.
Una lista degli enti che hanno ospitato recentemente studenti dell'Ateneo è disponibile a questo link
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/enti-aziende/elenco-aziende-enti-convenzionati
Sarà possibile, in questo modo scaricare un file excel e selezionare gli enti interessati sulla base della sede o del settore di attività.
E ' possibile svolgere il tirocinio anche presso altri enti non inclusi nella lista. Si raccomanda, comunque, di verificare eventuali indicazioni pubblicate sulle pagine web del Dipartimento di afferenza.

- Lo studente può svolgere ore di tirocinio ulteriori rispetto a quanto previsto nel progetto formativo? -
lo svolgimento di un numero di ore di tirocinio superiore rispetto a quanto previsto nel piano di studio dello studente è sempre possibile, fatti salvi alcun casi particolari in cui vi siano delle disposizioni contrarie da parte degli organi didattici del Dipartimento.
In questo caso sarà necessario che l'ente inserisca nel modulo web relativo al progetto formativo il numero di ore effettivo. Quando lo studente approverà il progetto formativo ed indicherà il nome del tutor accademico sarà trasmessa a quest'ultimo una email con il numero di ore indicato dall'ente. Il docente, quindi, approvando il progetto, approverà anche il numero di ore da svolgere. Dopo l'autorizzazione da parte dell'Ufficio all'avvio del tirocinio potremmo considerare esistente la copertura assicurativa per tutte le ore indicate.
Un problema diverso, però, è la conversione di tali ore in crediti formativi e l'inserimento di tali crediti nella carriera dello studente. Lo studente dovrà verificare questo problema con la Segreteria didattica a cui consegnerà la tabella presenze e i questionari di valutazione al termine delle attività.

- Ci sono dei requisiti per lo svolgimento del tirocinio indicati dal Dipartimento? -
le informazioni in nostro possesso riguardano la procedura informatica necessaria per attivare il tirocinio, possono esserci, però, dei requisiti imposti dal Dipartimento di afferenza dello studente che possono riguardare la tipologia di enti o la scelta del tutor accademico. In alcuni casi i Dipartimenti richiedono che il tirocinio sia svolto dallo studente che abbia sostenuto determinati esami o che sia iscritto ad un determinato anno di corso.
Queste situazioni devono essere verificate consultando le pagine del sito del Dipartimento relative ai tirocinio
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/studenti/modulistica-tirocini-curriculari/requisiti-e-disposizioni-didattiche-dei-singoli-corsi-di-studio
oppure richiedere direttamente alla Segreteria didattica del Dipartimento o al tutor accademico designato.

- Cosa deve fare lo studente una volta terminato il tirocinio? -
per le informazioni riguardanti la consegna dei documenti finali e la registrazione del tirocinio in carriera potrà consultare le pagine del sito del Dipartimento relative ai tirocinio
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/studenti/modulistica-tirocini-curriculari/requisiti-e-disposizioni-didattiche-dei-singoli-corsi-di-studio
oppure richiedere direttamente alla Segreteria didattica del Dipartimento.

-Il tirocinante è coperto da un'assicurazione?-
la copertura assicurativa avviene tramite la c.d. gestione per conto dello stato disciplinata dal DPR 1124/65, in particolare l'art. 4 comma 5.
L'INAIL, in base a tale normativa, copre gli infortuni da cui derivi un'invalidità civile dello studente assicurato.
L 'Ateneo, inoltre, ha stipulato altre due polizze presso enti privati per la copertura di danni a terzi e per infortuni generica.

- Occorre comunicare all'Ateneo la sospensione del tirocinio? -
nell'ipotesi in cui si decida di interrompere il tirocinio, per scelta volontaria o per malattia o altro impedimento non sarà necessario effettuare nessuna comunicazione all'Università poiché le presenze effettive del tirocinante saranno desumibili in ogni caso dalla tabella riepilogativa delle presenze che sarà consegnata al termine del tirocinio al Dipartimento di afferenza. Le ore mancanti dovranno essere recuperate in altra data in accordo con l'ente ospitante. Nel caso venga superata la data finale indicata nel progetto formativo dovrà essere richiesta un proroga dall'area personale dello studente almeno 7 giorni prima della termine.
Se, però, si volesse interrompere definitivamente il rapporto con l'ente lo studente presentare una dichiarazione di rinuncia accedendo alla sua area riservata dalla pagina web https://studenti.unimc.it. Dovrà, poi, cliccare sulla voce 'Tirocini in corso', nella sezione 'Tirocini e Stage', poi sul pallino nella colonna 'Modifiche'. Nella maschera che si aprirà cliccare su 'Effettua nuova richiesta', infine nella casella 'Tipo di modifica al periodo di stage' scegliere 'Rinuncia'.
Per verificare la validità dell'attività già svolta ai fini del computo dei crediti formativi universitari da svolgere sarà opportuno contattare il Dipartimento di afferenza.
Una volta inviata la richiesta lo studente dovrà informare l'Ufficio inviando una email all'indirizzo stage@unimc.it.

- Richiedendo una proroga occorre indicare un termine preciso? -
potrà chiedere la proroga anche indicando un termine finale calcolato in modo generico, in quanto tale data è necessaria solo per assicurare la copertura effettiva in caso di sinistro.
Il termine effettivo delle attività sarà desumibile in ogni caso dalla tabella riepilogativa delle presenze che sarà consegnata al termine del tirocinio al Dipartimento di afferenza.

- termine anticipato -
nell'ipotesi in cui si termini anticipatamente il tirocinio rispetto al termine immaginato al momento della compilazione del progetto formativo non sarà necessario effettuare nessuna comunicazione all'Università poiché le presenze effettive del tirocinante saranno desumibili in ogni caso dalla tabella riepilogativa delle presenze che sarà consegnata al termine del tirocinio al Dipartimento di afferenza.

- Occorre comunicare la malattia o l'impedimento del tirocinante? -
In caso di malattia o altro impedimento non dovrà essere effettuata nessuna comunicazione all'Università. Le ore non svolte dovranno essere recuperate in altra data in accordo con l'ente ospitante. Nel caso venga superata la data finale indicata nel progetto formativo dovrà essere richiesta un proroga dall'area personale dello studente almeno 7 giorni prima della termine.

-Come si compilano i questionari di valutazione?-
la compilazione dei questionari di valutazione dovrà essere effettuata tramite l'accesso personale nel portale di ateneo (https://studenti.unimc.it) sia da parte dello studente che del referente dell'ente, con le rispettive credenziali di accesso.
L 'accesso avverrà cliccando sul link 'Tirocini in corso' dal menù di navigazione sulla sinistra, poi nella riga relativa al tirocinio da valutare, in corrispondenza della colonna 'Questionari di valutazione'.
Se ve ne fosse la necessità si potrà consultare la guida pubblicata su questa pagina web: https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/studenti/modulistica-tirocini-curriculari/compilazione-questionari-ente-ospitante.pdf
Per i corsi di studio in Politiche e programmazione dei servizi alla persona (LM-87) e Teorie, culture e tecniche per il servizio sociale (L-39) si dovrà utilizzare la modulistica predisposta dal Dipartimento

- Come si recuperano le credenziali di un ente? -
per recuperare le credenziali di accesso si può accedere alla pagina web https://studenti.unimc.it/Anagrafica/PasswordDimenticata.do
Nella pagina che sarà visualizzata dovrà cliccare sul tasto in fondo dopo aver inserito uno dei dati richiesti tra Nome Utente, Codice Fiscale, Indirizzo Email. Nonostante la procedura dovrebbe funzionare con qualsiasi parametro si consiglio di utilizzare il solo nome utente.
Nel caso non lo si ricordi occorrerà richiederlo via email al Front-Office Stage.

Le nuove credenziali saranno inviate all'indirizzo email collegato all'account.

Nell'eventualità avesse avuto già un contatto con l'ateneo come studente o docente è possibile che, immediatamente dopo l'accesso, venga chiesto di scegliere un profilo. In tal caso potrà cliccare sul profilo Referente azienda/ente

Si raccomanda, in ogni caso, di prestare attenzione ai caratteri componenti le password. Non sono rari i casi in cui si commettono degli errori nel copiare i singoli caratteri componenti la password, per esempio a volte si confonde la O di otranto con la cifra zero o la x minuscola con la X maiuscola. Per evitare questo genere di errori può essere utile copiare i dati usando i tasti CTRL+C e di incollarli usando i tasti CTRL+V. Altro consiglio è di far attenzione, nel compiere quest'operazione, a non aggiungere un carattere spazio alla fine del nome utente o della password.

- Come si richiede una proroga del tirocinio? -
le richieste di proroga devono essere effettuate con una procedura online, che prevede una richiesta da parte dello studente ed una successiva conferma da parte dell'ente ospitante. La richiesta potrà anche essere inserita dall'ente ospitante e poi approvata dallo studente.
Non appena il secondo soggetto avrà confermato la richiesta del primo la data finale si aggiornerà automaticamente.

- Cosa accade se lo studente svolge un tirocinio non autorizzato dall'Ufficio? -
le attività svolte senza autorizzazione del nostro Ufficio non possono essere definite come tirocinio e non possiamo garantire la copertura assicurativa in caso di sinistro.
Possono essere, tuttavia, considerate dal Dipartimento di afferenza come equipollenti al tirocinio. Questa decisione, tuttavia, spetta all'organo didattico del Dipartimento.
Le consiglio, allora, di consultare le pagine del sito del Dipartimento relative ai tirocinio
https://www.unimc.it/it/didattica/stage-e-inserimento-lavorativo/stage-curriculari/studenti/modulistica-tirocini-curriculari/requisiti-e-disposizioni-didattiche-dei-singoli-corsi-di-studio
o di rivolgersi direttamente alla Segreteria didattica per chiedere in formazioni sull'esistenza di tale possibilità e sulla modulistica da presentare.

- Come deve comportarsi lo studente che abbia svolto tirocinio oltre il termine finale senza chiedere una proroga? -
in teoria le attività svolte al di fuori del periodo indicato nel progetto formativo, quindi nei giorni precedenti alla data indicata nel progetto o in quelli successivi alla data finale, non potrebbero essere considerate come tirocinio e, in caso di sinistro, non sarebbero coperte dalla copertura assicurativa prevista.
Se, comunque, lei le inserisse nella tabella riepilogativa che viene consegnata alla fine del tirocinio alla segreteria didattica potrebbero essere considerate valide dal Dipartimento. Questo aspetto dipende dall'organo didattico che, a volte, non si preoccupa dell’aspetto assicurativo ma si limita, semplicemente, a conteggiare le ore inserite in tabella.
In caso di dubbi su questa questione potrebbe rivolgersi direttamente alla segreteria didattica del suo Dipartimento.

Ultimo aggiornamento  2020/07/06 08:53:21 GMT+2
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432