FAQ Didattica On-line

Raccolta di informazioni sulle domande più frequenti

In questa pagina abbiamo raccolto le informazioni e le risposte alle vs. domande, le risposte sono a cura di:

- Comitato tecnico per la gestione della crisi, per gli aspetti didattici

- C.S.I.A., per i quesiti tecnici 

(questa pagina è in aggiornamento continuo)

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Qual è la procedura consigliata per attivare la didattica online? [solo openOlat] [openOlat + Teams] [solo Teams]
Il tavolo tecnico non impone nessuna soluzione, ma lascia flessibilità. Si precisa, però, che il recupero della lezione in presenza avviene se si inseriscono/effettuano audio o video e/o videoconferenze. Per ogni ora di lezione devono essere erogati almeno 30 minuti tra audio e video lezioni e/o video-conferenze. Possono essere adottate entrambe le tipologie oppure o l'una o l'altra: ad esempio potrebbero essere proposti dei contenuti con audio e video e poi in video-conferenza discuterne con gli studenti.

Unica raccomandazione: usare la propria Pagina web nel Potale Docenti per comunicare agli studenti le modalità con cui è organizzata la lezione ed è erogato il corso: tempi, date, contenuti, materiali di supporto.

COME COMPUTARE LE ORE DI LEZIONE EFFETTUATE ON LINE
Per chiarire quanto scritto in precedenti note in relazione alla comparazione tra ore di lezione in presenza e attività on line occorre precisare quanto segue.
La logica di base adottata da ANVUR nella normativa relativa alle Università telematiche - comune a tutte le tipologie di didattica universitaria - deriva dalla norma che prescrive 25 ore complessive di impegno dello studente per ogni credito formativo. Per tale criterio la relazione tra ore lezione e attività on line va differenziata in base alle attività didattiche proposte e alla organizzazione della lezione.
Sono possibili differenti dispositivi didattici:
1. Per materiali audio o video che il docente inserisce in piattaforma e che lo studente può visualizzare e rivedere la relazione è di 20 minuti per ogni ora accademica (45 minuti) in quanto nel video e nell'audio sono eliminati i tempi di accoglienza iniziali e finali delle lezioni frontali, le domande e le ripetizioni. Se lo studente che visualizza il video non comprende, visualizza il video stesso una seconda volta.
2. Per attività in video conferenza, che invece prevedono di effettuare domande e permettono modalità più colloquiali, la relazione è di 30 minuti (minimo) per ogni ora accademica di lezione.
3. Oltre alle attività precedenti, nel computo delle ore-lezione va tenuto conto di un terzo elemento. Va calcolato il tempo che gli studenti impegneranno in attività di lavoro: se tali attività sono equiparate a studio domestico non vanno computate come ore-lezione, ma come studio individuale dello studente (interno delle 25 ore). Se invece l'attività è equiparata a un lavoro da svolgere in presenza durante l'ora di lezione - attività su cui il docente interviene e fornisce feedback - il tempo occupato da tale attività va sommato alle precedenti tipologie (1 e 2) nel computo del tempo totale da equiparare alle ore di lezione frontale.
Secondo la direttiva ANVUR, si consiglia che l'attività erogativa (tipologie 1 e 2) debba essere complessivamente pari almeno alla metà del tempo totale.
Chiaramente una lezione potrebbe utilizzare al suo interno più modalità e il computo va fatto nell'insegnamento nel suo complesso e non sulla singola lezione.

AMBIENTE ONLINE UNIMC.IT


VIDEOCONFERENZA

Come lo studente entra nell'aula virtuale del docente?
Lo studente per entare nell'aula virtuale del docente può andare alla pagina web del docente dove troverà il link con cui accedere. Ogni docente ha un codice univoco.
E' anche possibile accedere consultando l'elenco generale presente <qui>

Come il docente può comunicare il link inviato via mail dallo CSIA?
Il docente pubblica il link ricevuto nella mail:
a - nello spazio del corso su online.unimc.it indicando agli studenti di cliccarlo per entrare nell'"aula virtuale"
b - nella pagina web del docente con indicazione dell'ora della lezione
Il link è comunque accessibile in un elenco pubblicato alla pagina https://www.unimc.it/it/didattica/elenco-docenti-e-aule-virtuali

Per entrare in team vengono richieste username e password quali debbo usare?
Le credenziali studente da utilizzare sono quelle @studenti.unimc.it, nel caso abbia dimenticato la password può cambiarla e dopo 30 minuti potrà riprovare ad accedere nuovamente.
In caso di problemi ulteriori la invitiamo a segnalare il problema attraverso il servizio di HelpDesk alla pagina https://assistenza.unimc.it 

Quando il docente può effettuare le video-conferenze?
Possono essere effettuate videoconferenze in contemporanea. Le videoconferenze vanno effettuate negli stessi intervalli in cui erano previste le lezioni.
La durata della lezione in videoconferenza può essere inferiore all'orario della lezione, ma dovrà essere svolta all'interno dell'orario previsto.
Ad esempio se il docente xy ha lezione il martedi dalle ore 9 alle 11, la videoconferenza si deve svolgere all'interno di quella fascia oraria.

Che differenza c'è per il docente se il team è pubblico o privato?
Il team pubblico è accessibile agli studenti attraverso il link pubblicato, se il team è privato il docente deve approvare l'ingresso di ogni singolo studente.
Il passaggio da pubblico a privato può comportare problemi e ritardi nell'accettazione degli studenti.

Si possono utilizzare altri strumenti per la lezione online?
Il docente può utilizzare gli strumenti che ritiene opportuni anche se su questi il supporto tecnico non potrà essere garantito.
Si precisa che in Teams tutti gli studenti possono entrare in modo automatico nell'aula virtuale del docente e che sono state configurate aule virtuali per ogni docente.

Come avviare la registrazione della lezione con Teams?
Sulla barra che appare cliccare sul bottone "… "  (opzioni) e selezionare la voce “Avvia registrazione”.
Al'inizio della registrazione apparirà un barra in alto con la scritta "Videoregistrazione in corso"  e il tasto "Ignora" che permette di bloccare eventuali registrazioni indesiderate.
Il tasto "Informativa sulla privacy", che a norma di legge indica come la registrazione verrà utilizzata. Il tasto "Ignora" garantisce la privacy di ogni utente connesso che può in qualsiasi momento chiudere la registrazione.

Come terminare la registrazione della lezione con Teams?
Per terminare la registrazione riaprire il menu opzioni "…" (opzioni) e selezionare "Interrompi registrazione".
IMPORTANTE:
Prima di terminare la registrazione è necessario attendere che tutti gli studenti abbiano chiuso la connessione.

Gestione e pubblicazione delle registrazioni
La registrazione delle lezioni in streaming deve essere avviata dal docente oppure, se delegato, anche da un tutor o un partecipante alla riunione.
Abbiamo chiesto a Microsoft di abilitare un maggiore controllo per l'avvio della registrazione.

Al termine della lezione la registrazione va interrotta tasti "...", "interrompi registrazione".
La videolezione è pubblicata dopo circa 30 min dal momento in cui tutti gli utenti sono usciti dalla stanza.
La pubblicazione della registrazione, limitata all'utenza @unimc, avviene nel canale del docente nell'ambiente di distribuzione dei contenuti Ms Stream(accessible al link https://web.microsoftstream.com) .
La cancellazione di eventuali video di prova o non desiderati può essere fatta entrando con le credenziali dell'utente che ha avviato la registazione e cancellata con l'apposito bottone presente al lato del proprio video "..." opzione "elimina".


MODALITA' DI SVOLGIMENTO DEGLI ESAMI

Quali strumenti utilizzare per lo svolgimento dell’esame online?
Per lo svolgimento degli appelli in modalità telematica, come da nota inviata il 5 marzo 2020, possono essere utilizzati Skype o Teams.
Inoltre, si suggeriscono modalità che possano dare garanzia di maggiore controllo.

Come strutturare l’esame?
Si suggerisce di optare per l’esame orale e di accettare scritture prodotte solo durante la prova.
Potranno essere accettate tesine o progettazioni come avviene nelle normali prove di esame in presenza, a discrezione della commissione.

 

Ultimo aggiornamento  2020/03/25 12:49:16 GMT+2
Dona il tuo 5 per mille
all’Università di Macerata
Destiniamo le risorse derivanti dal 5 x mille
al potenziamento dei programmi di ricerca
per sostenere i nostri migliori talenti
Come fare Apponi la tua firma nel riquadro
"Finanziamento della ricerca scientifica e della
Università" con questo codice fiscale
00177050432