Home Libri / Suggerimenti S. Pierosara, L’orizzonte e le radici. Sul riconoscimento del legame comunitario, Aracne, Roma 2011, pp. 244.

S. Pierosara, L’orizzonte e le radici. Sul riconoscimento del legame comunitario, Aracne, Roma 2011, pp. 244.

La vocazione morale costituisce una dimensione originaria e inaggirabile della vita umana, che il volume esplora nel suo valore intrinsecamente relazionale. Il tema del legame comunitario, messo a fuoco collegando comunità, narrazione e riconoscimento, è quindi ulteriormente problematizzato attraverso un confronto fra orizzonte storico e radici trascendentali. La domanda intorno al profilo morale della vita di relazione orienta una rilettura del pensiero contemporaneo alla ricerca di una riqualificazione dello statuto antropologico, in dialogo fra etica e politica, in cui convergono istanze fondamentali e nuove sfide.

Indice

Introduzione

Capitolo I - Comunità
Comunità e società: termini di un’implicazione – Comunità e comunanza – Il noi come   condizione: una soggettività comunitaria?

Capitolo II - Narrazione
Sfondo e narrazione: la mediazione degli immaginari – La declinazione narrativa della tradizione – Le risorse prospettiche della narrazione

Capitolo III - Riconoscimento
Semantica plurale del riconoscimento – Prospettive sui primi luoghi teorici del riconoscimento – Il riconoscimento come principio etico

Capitolo IV - Confronto tra paradigmi
Riconoscimento: condizione trascendental-pragmatica o fatto sociale e morale? – La comunità tra legame reale e legame ideale – La narrazione come configurazione primaria di eventi e come via verso l’universale

Capitolo V - Storicità, trascendentalità, quasi-trascendentalità
Storicità come ricorrenza sensata e prospettica – Trascendentalità: le condizioni di possibilità della vita morale

Capitolo VI - L’antropologia tra differenza e partecipazione
Il trascendentale alla prova della differenza – Differenza e riconoscimento tra persona e comunità – L’antropologia della differenza fra radice trascendentale e orizzonte storico

Conclusione

Bibliografia

inAteneo

InATENEO