Home Libri / Suggerimenti Sergio Labate, La regola della speranza. Dialettiche dello sperare, Cittadella editrice, Assisi 2011

Sergio Labate, La regola della speranza. Dialettiche dello sperare, Cittadella editrice, Assisi 2011

La filosofia sembra, in tempi pieni di disperazione, diffidare della speranza. Il tentativo di queste pagine è invece quello di rimetterla al centro della riflessione filosofica, attraverso uno statuto dialettico ben preciso. Ogni volta che speriamo, infatti, è in opera un lavoro sul negativo che prefigura una riconciliazione, una sutura, un passaggio di liberazione. Non che questa sutura sia prevedibile, essa si può solo sperare, appunto. Si tratta d’immaginare quel che non si può propriamente sapere. Un divieto d’ontologia libera la latenza etica della speranza e, finalmente, la rende esperienza autenticamente umana, capace di orientare e trasformare l’azione dell’uomo. È la regola della speranza che permette di custodire – fin dentro l’esperienza del negativo – l’irriducibile necessità del meglio, l’umana disposizione alla felicità, l’esigenza della giustizia, la trasfigurazione etica della totalità.

inAteneo

InATENEO