Visione, missione, valori

VISIONE

Consolidare e sviluppare la vocazione di un Ateneo fortemente focalizzato negli ambiti delle scienze umane e delle scienze sociali. Una Università, quindi, dotata di notevole compattezza culturale e scientifica, che condivide linguaggi e strumenti. Un’Università di grande tradizione, ma sempre più moderna e internazionale, in grado di coniugare ricerca di elevato livello e didattica di qualità per sostenere lo sviluppo e l’innovazione del proprio territorio.
Un Ateneo dinamico, giovane, coeso, forte di un patrimonio di esperienza e di professionalità messo al servizio di tutti i portatori di interesse.
L’umanesimo che innova è la nostra visione, il nostro indirizzo strategico, il nostro futuro.

MISSIONE

Continuare a valorizzare una storia lunga più di sette secoli all’insegna del merito e della qualità degli studenti (dalle matricole ai Phd students), dei ricercatori, dei professori e del personale tecnico e amministrativo.
Guardare al futuro con impegno e intelligenza, per migliorare e diffondere, in maniera costante, i risultati della ricerca e della didattica negli ambiti di eccellenza.
Rafforzare l’internazionalizzazione quale vocazione al confronto e al dialogo, anche per l’ulteriore sviluppo del territorio.

VALORI

L’Università degli Studi di Macerata è un’istituzione pubblica, che riconosce l’istruzione e la ricerca come beni fondamentali per lo sviluppo di una società fondata sulla conoscenza, a vantaggio dell’intera comunità.

L’Università ha, per fini primari, la promozione e l’organizzazione della ricerca; lo sviluppo e la diffusione, ai più elevati livelli intellettuali, delle conoscenze umanistiche, scientifiche e tecnologiche; l’istruzione e l’alta formazione universitaria e professionale; la formazione continua e ricorrente.

L’Università assume, come preminenti valori e principi di riferimento, il pieno ed effettivo rispetto dei diritti fondamentali sanciti nella Costituzione italiana e nelle carte, dichiarazioni e convenzioni europee e internazionali. L’Università promuove il libero svolgimento delle attività di studio, insegnamento e ricerca; la più ampia collaborazione con le altre università, con le istituzioni di alta cultura e con le accademie italiane e straniere; l’apertura alla comunità scientifica nazionale e internazionale; la stabile cooperazione con le amministrazioni pubbliche statali, regionali e locali; il necessario collegamento con le istanze e i bisogni del suo territorio; il fruttuoso rapporto di cooperazione con le imprese, con il mondo del lavoro e delle professioni, con le associazioni di volontariato e le organizzazioni senza fini di lucro.

L’Università è indipendente da ogni orientamento ideologico, politico o religioso; opera in conformità ai principi costituzionali e alle disposizioni giuridicamente vincolanti; garantisce la libertà di studio, insegnamento e ricerca; adotta i principi della Carta europea dei ricercatori e promuove il merito sulla base dei più elevati standard nazionali e internazionali; favorisce la dimensione internazionale delle attività di ricerca e formazione; riconosce il valore della mobilità come strumento fondamentale di rafforzamento delle conoscenze scientifiche e di sviluppo professionale; adotta i principi dell’accesso pieno e aperto ai dati e ai prodotti della ricerca scientifica, assicurandone la conservazione nell’archivio istituzionale e la comunicazione al pubblico, nel rispetto delle leggi concernenti la proprietà intellettuale, la riservatezza e la protezione dei dati personali, nonché la tutela, l’accesso e la valorizzazione del patrimonio culturale; promuove le pari opportunità delle donne e degli uomini mediante azioni positive; ripudia ogni discriminazione nell’accesso all’istruzione universitaria, nello svolgimento delle attività di insegnamento e ricerca, nel reclutamento e nella carriera del personale.

(Art. 1, Principi e fini di riferimento, Statuto di autonomia)

Questa pagina è stata aggiornata il 14/05/2014