Studenti di Unimc alla Scuola di Filosofia

A Roccella Jonica sul tema Rivoluzione
Remo Bodei (Direttore della Scuola Estiva) Arianna Fermani (Direttrice della Scuola Invernale)

Remo Bodei (Direttore della Scuola Estiva) Arianna Fermani (Direttrice della Scuola Invernale)

Si intensificano i rapporti tra l’Università di Macerata e l’attivissima Associazione Culturale calabrese Filosofia Roccella Scholé, che richiama ogni anno docenti e studenti a confrontarsi su temi diversi, mediante lezioni, laboratori, inviti alla lettura, dibattiti pubblici. Alcuni studenti di Unimc hanno proficuamente preso parte alla Scuola Estiva di Alta Formazione in Filosofia “Giorgio Colli” (ottava edizione), diretta dal noto filosofo - da alcuni anni docente a Los Angeles - Remo Bodei. La Scuola Estiva, svoltasi a luglio e realizzata in collaborazione con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici e con l’IISF Scuola di Roma, sul tema “Rivoluzione”, ha richiamato alcuni tra i massimi esperti sul tema proposto e studenti universitari da tutta Italia.

Si arricchisce di ulteriori tasselli, pertanto, il già fecondo rapporto instaurato tra Unimc e Scholé, Associazione filosofica che propone da anni, anche durante i mesi invernali, una ricchissima serie di interessanti iniziative culturali e di lezioni tenute, tra gli altri, dal Prof. Maurizio Migliori, già docente del nostro Ateneo. Inoltre la direttrice della Scuola Invernale, la Scuola di Alta Formazione in Filosofia “Mario Alcaro” di Scholé è la docente Unimc di Storia della Filosofia Antica Arianna Fermani, a cui, lo scorso aprile, è stata anche affidata la lezione inaugurale della nuova sede dell’Associazione, dal titolo: “Alla ricerca del tempo perduto: la Scholé come liberazione e lievitazione esistenziale”.

Questa pagina è stata aggiornata il 10/10/2017