Il settore Taxi nell'Unione Europea

Ricerca sui bisogni formativi dei tassisti europei
taxistars

taxistars

Nel contesto del progetto europeo co-finanziato TAXIstars, è stata condotta una ricerca in 8 paesi europei, volta ad identificare i principali bisogni formativi dei tassisti professionisti.

Contattando direttamente più di 400 tassisti ed esperti nel settore dei taxi attraverso questionari e interviste progettati ad hoc, è stato prodotto un ricco insieme di dati e spunti rilevanti. Tali informazioni serviranno come base valida per raggiungere l'obiettivo principale del progetto, ossia sviluppare materiale formativo ICT innovativo per i tassisti professionisti, tenendo in considerazione i bisogni formativi e le speciali caratteristiche della professione.

Dai risultati della ricerca emerge chiaramente che il settore taxi è molto diversificato in termini di approcci alla professione nei paesi partecipanti (Austria, Belgio, Cipro, Finlandia, Germania, Grecia, Italia e Spagna), sia a livello istituzionale, sia per quello che riguarda i tassisti stessi. Esaminando attentamente quello che i tassisti e gli esperti nel campo dicono e pensano circa l'importanza della formazione e del training professionale, sono emerse delle conclusioni interessanti:

  • La maggioranza dei tassisti è consapevole della mancanza di training professionale, anche se ne riconosce l'importanza al fine di affrontare al meglio i problemi riscontrati nella routine quotidiana. Tuttavia, meno di 2 su 10 tassisti seguono i corsi formativi disponibili, indipendentemente dal tipo.
  • A un primo sguardo, i tassisti sembrano essere riluttanti ad accettare completamente il materiale formativo ICT, propendendo verso un training in aula condotto da un insegnante o misto, in aula e in rete. Tuttavia, questo aspetto è giustificato dalla mancanza di esperienze precedenti di training e, in particolare, di training online (l'80% dei rispondenti non ha mai seguito corsi formativi online).
  • Tutti gli argomenti formativi ipotizzati da TAXIstars (sicurezza sul lavoro e stradale, criminalità, competenze di interazione sociale, gestione dei casi di emergenza e questioni ambientali) sono riconosciuti di grande importanza per i tassisti professionisti; in particolare la sicurezza sul lavoro e stradale insieme alla criminalità sono in cima alla lista.

I tassisti professionisti apprezzerebbero molto un materiale formativo flessibile e facile da usare che possa essere facilmente accessibile e semplice da seguire sia in macchina che a casa. Ulteriori informazioni sui risultati del sondaggio qui

Se desideri saperne di più su TAXIstars visita il sito di progetto www.taxistars.eu!

TAXIstars è cofinanziato dall'Unione Europea e implementato da 9 partner in Austria, Belgio, Cipro, Finlandia, Germania, Grecia, Italia e Spagna.

Clicca il bottone Facebook e resta sintonizzato con le news del progetto TAXIstars!
https://www.facebook.com/taxistarsEU

Newsletter

Questa pagina è stata aggiornata il 29/08/2013