Conflitti, esuli, profughi e popoli in movimento nel mondo contemporaneo

Convegno SISSCO - Macerata, 15-17 settembre 2016

Dettagli dell'evento

Quando

17/09/2016 ore 09:00

Dove

Aula A “Shakespeare” di Palazzo Ugolini - Corso Cavour, 2

Aggiungi l'evento al calendario

A seguito di problemi di agibilità dell’Auditorium San Paolo, il convegno si svolgerà nell’aula A “Shakespeare” di Palazzo Ugolini - Corso Cavour, 2

Gli studenti dell’Università di Macerata che parteciperanno all’intero convegno potranno chiedere ai Consigli di Corso di Laurea che lo prevedano l’eventuale riconoscimento di 2 CFU


Gli spostamenti di donne, uomini e di interi popoli hanno costellato la storia dell’umanità. Diaspore, esodi, esili, deportazioni, migrazioni hanno contraddistinto anche gli ultimi due secoli. Povertà, intolleranze, persecuzioni e soprattutto guerre civili e tra gli Stati ne sono state le cause principali. Gli spostamenti di popolazioni disarmate hanno sortito effetti demografici, sociali, politici e culturali, modificando il paesaggio umano di nazioni e imperi. Ciò e avvenuto nelle, dalle e verso le Americhe, in Africa, in Asia e dall’Europa. In questi processi di lunga durata si inseriscono i flussi migratori verso l’Europa degli ultimi anni, che hanno attirato l’attenzione dell’opinione pubblica e hanno generato un dibattito in genere poco attento alla loro complessità e alle loro cause. La SISSCO ha deciso di dedicare il suo convegno professionale ad alcuni dei molteplici aspetti in cui e possibile articolare il tema, per dirigere lo sguardo in particolare sui nessi che legano le guerre e le dittature ai fenomeni migratori.

Tutte le informazioni utili sono disponibili nel sito della SISSCO - Società italiana per lo studio della storia contemporanea

Scarica il programma

Convegno SISSCO


Giovedì 15 settembre, h. 15.00

 

Relazione introduttiva

Nancy Green – École des Hautes Études en Sciences Sociales – Parigi –
Men, Women and the Gender of Migration

Sessione 1 – Migrazioni e costruzioni nazionali nell’Ottocento

Intervento introduttivo – Maurizio Isabella – Queen Mary University – Londra –
Mediterraneo, migrazioni e identità nel lungo Ottocento

Federica Morelli – Università di Torino –
Migranti, esiliati e rifugiati. L’Atlantico spagnolo durante l’era delle rivoluzioni

Elena Bacchin – Università di Padova –
Gli esuli risorgimentali tra patriottismo e reti transnazionali

Bruno Cartosio – Università di Bergamo –
Carri, treni, migranti: andare a Ovest dopo la Guerra civile americana

Questa pagina è stata aggiornata il 09/09/2016