Unimc, gli studenti ci mettono la faccia

25/05/2016. Presentata la nuova campagna pubblicitaria di Ateneo che vede gli studenti protagonisti. Premiato l’Istituto Ivo Pannaggi per il concorso “Condividere con creatività”.
La nuova campagna Unimc

La nuova campagna Unimc

My Unimc, la mia Università di Macerata è il tema portante della nuova campagna pubblicitaria dell’Ateneo maceratese. L’idea di quest’anno è stata quella di sottolineare il senso di appartenenza a una comunità, la universitas studiorum, che mette al centro gli studenti e la loro formazione, non solo in senso strettamente didattico. Un obiettivo, raggiunto attraverso diverse azioni che hanno coinvolto anche le scuole.

Come già nel 2012, i volti sui manifesti saranno quelli degli iscritti Unimc: classici studenti con libri e quaderni che però mostrano anche un tablet con la schermata di “MyUnimc”, l’app dell’Ateneo, inquadrati a loro volta nello schermo di un dispositivo mobile. L’idea era quella di indicare come la tecnologia da sola non basta, ma ha bisogno delle scienze umane e sociali alla base dell’Ateneo che ha fatto dell’Umanesimo che innova il suo motto. Lo slogan è stato ripreso dal poeta inglese Samuel Taylor Coleridge, “Nell’oggi cammina già il domani”. Le foto sono state realizzate dal professionista Leonardo Rinaldesi, laureato Unimc, i cui studi umanistici e cinematografici lo hanno portato ad articolare il linguaggio dell'immagine in modo inedito, dove lo stile è raggiunto attraverso il rigore tecnico.

“Questa è una immagine – ha commentato il rettore Luigi Lacchè durante la presentazione di stamattina – sotto alla quale ci sono contenuti concreti. Quello di Macerata è un Ateneo che lavora sulla qualità, che offre corsi di studio di profilo internazionale e aperti al mondo del lavoro”. I volti della campagna 2016/2017 sono quelli di Paolo Bernardi, Domenico Ciccioli, Mara Gaggia, Alessio Marinelli, Nana Adjog Otabil, Francesca Palucci, Lissa Peters, Roberta Raponi, Alessandro Verdolini, Li Xuming, Zhao Yun.

Anche quest’anno la campagna è stata accompagnata dal lavoro collaterale del Laboratorio di comunicazione di Ateneo, coordinato dai docenti Lucia D’Ambrosi, delegata del rettore alla comunicazione, Paola Papakristo, Gianna Angelini, Francesca Chiusaroli, Aldo Caldarelli, Simone Carletti. Il tema affrontato è stato quello dell'università come luogo di condivisione, di saperi e di valori, connubio tra umanesimo e nuove tecnologie. Quattro sono state le proposte emerse: YouUnimc, una piattaforma on line per studenti: UnimClick, ossia la presentazione di attività come laboratori e stage; Macerata University View, che consiste in una visita virtuale delle sedi universitarie; #liveUniMc, la web serie dell’Ateneo realizzata da studenti. I ragazzi del Laboratorio sono: Marthe Batchaya Yongo, Natascia Bruni, Luca Di Girolamo, Asia Di Matteo, Antonio Fanfarillo, Sara Fares, Sophia Fraticelli, Edmond Gega, Alessia Giovannini, Alessio Mangano, Donato Melfi, Pierluigi Palumbo, Filippo Pazzarelli, Naomi Piana, Noemi Politanò, Veronica Sassaroli e Paola Spina.

Durante la presentazione è stato premiaf anche l’Istituto professionale di stato “Ivo Pannaggi” di Macerata, che ha vinto il primo premio da 1.500 euro del concorso dell’Ateneo “My Unimc. Condividere con creatività”. In particolare son stati premiati a pari merito i lavori dei gruppi composti uno da Sharon Costantini, Sara Danti, Emanuela Mancini, Clara Pernici, Nicola Tobaldi e l’altro da Erika Malizia, Matteo Marconi, Kevin Pacetti Paolini, Loris Pallotta, Michela Paparelli, Andrea Sedano Acosta. Della stessa classe, hanno partecipato al concorso anche Benedetta Cappelletti, Emanuele Carnevali, Ilaria Compagnoni, Francesco Delsere, Riccardo Leoni, Aurora Stefoni, Marco Estefi, Gabriele Montemarani, Eleonora Pettinari, Giulia Raponi, Florencia Rodriguez, Elisa Zacconi. Ad accompagnarli, la dirigente scolastica Maria Antonella Angelini e il docente coordinatore Matteo Antonini.

Cs. n. 067/2016

Questa pagina è stata aggiornata il 17/06/2016