Un convegno sulla donazione del midollo osseo e delle cellule staminali

22/04/2016.

Il 27 aprile 2016, dalle ore 17,30, nella sede di via Garibaldi 20 del Dipartimento di Studi umanistici dell’Università di Macerata si svolgerà il convegno “La donazione del midollo osseo e delle cellule staminali emopoietiche: aspetti scientifici, etici e socio-culturali”. Obiettivo del convegno, in cui si confronteranno medici specialisti in ematologia ed oncologia, docenti universitari e responsabili delle principali associazioni di volontariato, è la diffusione della cultura del dono e in particolare della donazione di sangue del midollo osseo. Tale donazione, ancora indispensabile per curare persone affette da tumori del sangue come leucemie, linfomi o mieloma, oggi è possibile con una modalità di esecuzione molto semplice e si può effettuare in un’età compresa tra i 18 e 35 anni.

Per questo motivo l’invito è rivolto in modo particolare ai giovani in tale fascia di età, che possono diventare protagonisti di un gesto d’importanza vitale. L’approfondimento del tema sarà comunque affrontato in una prospettiva ampia: prima collocando i temi del dono e della cura nel quadro dei rapporti tra medicina e società, quindi proponendo approfondimenti specifici e testimonianze significative. Ne risulterà una prospettiva di sicuro interesse per tutti, in modo da coinvolgere istituzioni, associazioni e singoli cittadini, allo scopo di favorire ai diversi livelli la crescita di una cultura della donazione e promuovere una consapevole informazione su questa pratica terapeutica indispensabile per salvare vite umane.

L’iniziativa, proposta dall’associazione Lions Club Macerata Host, che ne ha fatto il tema nazionale per il 2016 (“Diventa donatore di midollo osseo, diventa un eroe sconosciuto”), è stata immediatamente condivisa e ospitata dal Dipartimento di Studi Umanistici – Lingue, Mediazione, Storia, Lettere, Filosofia, dell’Università di Macerata.

Cs. n. 048/2016

Questa pagina è stata aggiornata il 15/06/2016