Macerata School Festival, insegnanti a lezione

27/09/2016. Il 28 e 30 settembre tre importanti appuntamenti per i docenti

In occasione del Macerata School Festival, organizzato da Comune di Macerata, Università di Macerata e Museo della Scuola «Paolo e Ornella Ricca» di UniMC, mercoledì 28 settembre il programma prevede due appuntamenti importanti per gli insegnanti.

Alle 15, nell’aula 2 del Polo Didattico «Bertelli», in contrada Vallebona, si terrà il corso di formazione per insegnanti “Il libro scientifico tra narrazione, gioco e esperimenti” con Matteo Pompili di Tecnoscienza, associazione specializzata nella divulgazione e nella diffusione della cultura scientifica. Il corso, sponsorizzato da Editoriale Scienza e dall’Università di Macerata, è a numero chiuso e ha suscitato grande interesse raggiungendo il tutto esaurito in poco più di un giorno. Gli interventi introduttivi sono affidati a Anna Ascenzi, Claudio Ortenzi e Federico Buonanno dell’Università di Macerata.

Il corso, partendo da diverse tipologie di libri di divulgazione scientifica per ragazzi, metterà in evidenza come scelte narrative, spunti ludici, personaggi e punti di vista originali possano diventare degli utili strumenti da affiancare all’insegnamento delle scienze a scuola. Ai partecipanti, coinvolti in prima persona, verranno presentati esperimenti da diversi libri di divulgazione con l’obiettivo di proporre delle attività facilmente realizzabili all’interno delle classi in associazione a una specifica tematica scientifica.

Dalle 17 alle 19 sarà il turno di enti e associazioni. Sempre in aula 2, Anna Ascenzi modera la tavola rotonda “Il curriculo integrato: esperienze e proposte didattiche per le scuole da enti e associazioni del territorio”, rivolta a insegnanti, cui parteciperanno l’Ambito territoriale sociale 15, la scuola di illustrazione Ars in Fabula, l’Associazione culturale conTESTO, l’Istituto storico di Macerata, l’Associazione culturale Les Friches, Nati per leggere con il Tavolo 0-6 del Comune di Macerata, Macerata Musei, il Museo della scuola «Paolo e Ornella Ricca» e Teatro Rebis.

L’incontro vuole essere un’occasione di confronto tra le realtà più attive nella realizzazione di prodotti didattici e progetti educativi rivolti alle scuole. Ciascuna realtà presenterà la propria offerta didattica per il prossimo anno scolastico. Nel corso del dibattito finale gli insegnanti potranno confrontarsi liberamente con i rappresentanti delle suddette associazioni e avanzare proposte. Ingresso libero.

La settimana per le scuole si conclude venerdì 30 con l’incontro pubblico «Avanguardie educative: scenari di ordinaria innovazione» con Elena Mosa, Chiara Laici e Giovanni Nulli dell’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa – INDIRE.  L’incontro punta a presentare il movimento educativo, nato nel novembre 2014 su iniziativa congiunta di INDIRE e di 22 scuole fondatrici e aperto a tutte le scuole italiane, che mira a creare una rete nazionale individuando e supportando esperienze in grado di concorrere a superare limiti e inerzie a livello didattico, ispirandosi ad alcuni scenari di riferimento. Ingresso libero.

Il festival è sponsorizzato da Giunti Editore e Editoriale Scienza e patrocinato da Regione Marche, Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE) e Ufficio Scolastico Regionale per le Marche. La Casa delle Arti e del Gioco – Mario Lodi, l’Associazione Italiana Biblioteche e Nati per Leggere Marche hanno collaborato infine alla organizzazione di alcuni eventi.

Info: T. 391-7145274 o macerataschoolfestival@gmail.com. Per saperne di più, pagina Facebook “Macerata School Festival” e www.macerataschoolfestival.it.

Cs n. 135/2016


Questa pagina è stata aggiornata il 23/11/2016