Creatività, innovazione, FabLab e salute. Seminario internazionale firmato CreaHub e Grage

15/07/2016. Martedì 19 luglio alle 16 nei locali del Palazzo degli Studi di Macerata.

Come possono essere utilizzati laboratori come i FabLab e spazi di lavoro comuni per rendere più inclusive le città e per affrontare i bisogni della cura degli anziani? Su questi temi verterà il seminario organizzato da CreaHub, “l’atelier di idee” dell’Università di Macerata, martedì prossimo, 19 luglio, alle 16 nei locali del Palazzo degli Studi in via Gramsci.

Parteciperanno esperti olandesi attualmente in mobilità a Macerata nell’ambito del progetto Grage, Sabine Wildevuur e Janine Huizenga. Entrambe fanno parte di Waag Society, un istituto di caratura internazionale pioniere nel campo dei media digitali. Le ricercatrici illustreranno come in Olanda i soggetti coinvolti nel settore sanitario utilizzino gli spazi di lavoro condivisi nelle città per migliorare il processo di cura e, di conseguenza, la qualità della vita dei pazienti soprattutto anziani. Andrew Bullen, di Creative Cooperative France, farà invece un approfondimento su come le industrie culturali e creative possano agire da catalizzatori per l’innovazione di un territorio. Interverrà, infine, l’architetto e designer Paolo Isabettini, uno dei fondatori del marchigiano Creaticity FabLab.

Il progetto di ricerca “Grage - Grey and green in Europe: elderly living in urban areas“, che vede capofila l’Università di Macerata ed è coordinato dalla professoressa Francesca Spigarelli, è stato finanziato dalla Commissione Europea per 828 mila euro all'interno del programma Horizon 2020. Grage è incentrato su due delle grandi sfide che l’Europa deve affrontare: l’invecchiamento della popolazione e la sostenibilità ambientale dello sviluppo. La multidisciplinarietà è il punto di forza del progetto: economisti, giuristi, geografi, esperti di Ict, sociologi, psicologi, ingegneri, lavorano insieme per analizzare possibili soluzioni per l'invecchiamento della società, da sviluppare nei contesti urbani. I focus principali vanno dallo studio delle politiche adottate dai diversi Stati Membri in tematica di invecchiamento attivo, ad analisi ingegneristiche, legali, comportamentali ed economiche di diversi aspetti innovativi connessi all'invecchiamento attivo. Tra essi: l’urbanizzazione green, la sostenibilità alimentare, l’analisi comportamentale degli anziani nelle città.

Cs n. 102/2016

Questa pagina è stata aggiornata il 23/11/2016