Assegnate le prime lauree in Scienze dell’amministrazione

14/07/2016. Arrigo Cimica e Roberta Cecchi sono i primi due laureati del corso di laurea magistrale attivato a Jesi con la Fondazione Colocci.

Arrigo Cimica e Roberta Cecchi sono i primi due laureati del corso di laurea magistrale in Scienze dell’amministrazione pubblica e privata che l’Università di Macerata ha attivato a Jesi nel 2014 grazie alla collaborazione della Fondazione Colocci. Martedì entrambi i neo dottori hanno conseguito una votazione alta – 110 e lode il primo e 108 la seconda – presentando tesi di forte interesse.

“Siamo molto soddisfatti – sottolinea il presidente della Fondazione Colocci Gabriele Fava –. Il nostro è stato uno sforzo incisivo e costante nel tempo, che ci ha visti investire nei nostri giovani, costruendo per loro delle tangibili opportunità formative in linea con le attuali esigenze del mercato del lavoro”

Il corso ha superato i 60 iscritti. “Molti sono studenti lavoratori “– commenta il segretario generale della fondazione Paolo Borioni –, ma, nonostante questo, le lezioni hanno un tasso di frequenza piuttosto alto. Sia gli studenti che i docenti sono molto motivati. Anche il corso di laurea triennale in Scienze giuridiche applicate, in particolare il nuovo indirizzo in consulente dei trasporti, ha conosciuto un boom di iscritti, che arrivano da tutta Italia. Per entrambi, contiamo di consolidare questi risultati non tanto da un punto di vista quantitativo, ma qualitativo”.

Soddisfazione anche da parte di Giorgio Galeazzi, presidente della classe delle lauree in scienze giuridiche applicate. “Gli studenti dimostrano un grosso interesse per l’attività svolta – dice – e, oltre a frequentare le lezioni, prendono parte alle iniziative collaterali. Ci attendiamo una situazione in crescita”.

Il corso in Scienze dell’amministrazione pubblica e privata si pone l'obiettivo di formare un laureato dotato di un sapere "trasversale", che consentirà di assolvere ai compiti sempre più diversificati che caratterizzano oggi sia le pubbliche amministrazioni, sia le organizzazioni imprenditoriali, chiamate ad operare in contesti sempre più vasti ed eterogenei e ad interfacciarsi in modo sistematico con l'ambiente istituzionale di riferimento.

Cs n. 100/2016

Questa pagina è stata aggiornata il 14/11/2016