Quasi cinquecento ragazzi attesi al primo giorno del Career Day 2015

19/10/2015. Ritorna per la quarta volta il 21 e il 22 ottobre all’Abbadia di Fiastra la due giorni dedicata all’incontro tra laureati e aziende organizzata dalle Università di Camerino e Macerata

Sono previste quasi cinquecento presenze al primo giorno del Career Day, la grande manifestazione dedicata al mondo del lavoro che si terrà mercoledì e giovedì, 21 e 22 ottobre, all’Abbadia di Fiastra e  organizzata per la quarta volta insieme dalle Università di Camerino e Macerata in collaborazione con la Provincia di Macerata e con il contributo della Fondazione Giustiniani Bandini. Laureati e laureandi avranno la possibilità di svolgere colloqui di lavoro con circa 50 aziende presenti, seguire workshop pratici tenuti dai responsabili delle risorse umane delle imprese stesse, avere informazioni sulle opportunità di lavoro all’estero grazie allo sportello Eures della Provincia. Il programma completo è disponibile sul sito www.careerfair2015.it.

Il Career Day mi sta molto a cuore per tre motivi – specifica il rettore Unicam Flavio Corradini -: perché stiamo accompagnando i nostri laureati a dare spazio ai propri sogni, con l’obiettivo dell’occupazione; perché i nostri due atenei sono in grado di coprire il 90% dell’offerta formativa; perché diamo al mondo imprenditoriale la possibilità di valorizzare il nostro enorme patrimonio di laureati e laureandi”.

Le porte del Career Day si apriranno alle 9 con la registrazione dei partecipanti. Alle 10 nell’Aula Magna dell’Abbadia ci saranno i saluti dei rettori di Macerata Luigi Lacchè e di Camerino Flavio Corradini. Le delegate all’orientamento, Paola Nicolini per Unimc e Elisabetta Torregiani per Unicam, spiegheranno, quindi, lo svolgimento della giornata. Alle 11 inizieranno i workshop e saranno aperti gli stand delle aziende fino alle 17.30.

Il giudizio espresso dagli studenti e dalle aziende che hanno partecipato alle scorse edizioni è stato molto positivo – sottolinea il rettore Unimc Luigi Lacchè -. Partecipano imprese molto importanti e qualificate, di livello nazionale e internazionale, insieme a realtà più piccole ma molto interessanti. Si tratta di un grosso stimolo non solo per i laureati, ma anche per gli studenti degli ultimi anni, che iniziano a capire cosa il mondo del lavoro chiede loro”.

Quest’anno le due università hanno organizzato workshop gestiti direttamente dalle aziende. Per il primo giorno, l’appuntamento è con Halley Informatica; Edulingua, scuola di lingua e cultura italiana per stranieri; Enel Energia Spa; Tod’s.

Altra novità di quest’anno è il Business Day - Opportunità per fare mercato, l’evento organizzato dalla Piccola Industria di Confindustria Macerata e Confindustria Marche per martedì 20 ottobre rivolto alle aziende più dinamiche del territorio e agli imprenditori che vogliono accrescere le proprie potenzialità conoscendo nuove realtà, condividendo esperienze e incontrando potenziali

partner per sviluppare il mercato interno o cercare nuove vie d'internazionalizzazione.

Come gli altri anni, anche in questo ampio spazio viene dedicato al settore internazionale. Lo sportello Eures (European Employment Services, Servizi di orientamento per la mobilità professionale in Europa) della Provincia di Macerata allestirà un Eures Chat Corner e un Mobility in Eu Chat Corner dove sostenere colloqui individuali sia in presenza che on line con aziende internazionali e ricevere i consigli degli Eures Advisers e degli esperti di mobilità professionale in Europa dei Centri per l'Impiego, di Eurodesk Strade d'Europa, Europe Direct Fermo Marche Sud Provincia di Fermo, Your First Eures Job Provincia di Macerata. Sarà, inoltre, possibile avere informazioni sui principali programmi di mobilità lavorativa, sulla redazione di un curriculum e una lettera di presentazione in inglese e francese, sulle tecniche di ricerca attiva del lavoro, su come vivere e lavorare in paesi stranieri come Germania, Inghilterra, Olanda e Lussemburgo.

 

Cs. n. 108/2015

Questa pagina è stata aggiornata il 10/12/2015