Premiazione delle scuole vincitrici del concorso "L'Umanesimo che innova"

20/05/2015. Le otto scuole partecipanti presenteranno venerdì i progetti in gara. Premi per i primi tre.

Si svolgerà venerdì 22 maggio alle ore 10 all'Auditorium San Paolo la premiazione delle scuole vincitrici del premio "L'Umanesimo che innova" indetto dall'Università di Macerata in collaborazione con il Laboratorio umanistico per la creatività e l’innovazione all'interno del Progetto sul distretto culturale evoluto "PlayMarche: un distretto regionale dei beni culturali 2.0" finanziato dalla Regione Marche. Il premio ha la finalità di stimolare negli studenti una propensione al pensiero interdisciplinare, creativo e innovativo, riscoprendo i valori degli studi umanistici e integrandoli nell’era contemporanea digitale e tecnologica. Il concorso chiedeva agli studenti di realizzare uno strumento educativo attrattivo – App mobile, gioco interattivo, o altre piattaforme – dedicato alla generazione dei giovanissimi (over 6), incentrato sui seguenti temi: Giacomo Leopardi, la sua vita e le sue opere; lo Sferisterio, la sua struttura, storia e il suo attuale utilizzo; l’Abbadia di Fiastra, la sua collocazione, la sua storia e le attività ad essa correlate; Padre Matteo Ricci, la sua figura, il suo pensiero e la sua eredità culturale.

Nella giornata di venerdì le otto scuole partecipanti -  I.I.S. "Matteo Ricci", Liceo classico-lingustico statale "Giacomo Leopardi”  e Liceo Artistico Cantalamessa di Macerata, Liceo Statale Saffo di Roseto Degli Abruzzi, ITC "Gentili” di Macerata, I.I.S. Leonardo da Vinci di Civitanova, Istituto tecnico industriale "don Orione” di Pesaro-Urbino e I.I.S. "E.Mattei” di Macerata - presenteranno i progetti in gara e, a conclusione, saranno premiati i quattro istituti vincitori. In palio ci sono 2.000 euro per il primo progetto classificato, 1.000 per il secondo e 500 per il terzo.

Cs n. 058/2015

Questa pagina è stata aggiornata il 26/05/2015