Orari Mediazione linguistica

25/09/2015. La nota del direttore del Dipartimento di Studi Umanistici Filippo Mignini.

In riferimento all’articolo apparso in data 25 settembre sul Corriere Adriatico, osserverei quanto segue:

  1. Il corso di mediazione linguistica, per il numero di iscritti (oltre mille) e per la natura degli insegnamenti, presenta particolare complessità nella gestione degli orari e delle aule: le lingue più frequentate, come inglese e spagnolo (ma non solo) sono suddivise non solo per anni di corso, ma anche, per ciascun anno, in ulteriori insegnamenti per rendere più efficace possibile la didattica. In questo contesto non è fisicamente possibile, pur occupando tutte le ore disponibili dal lunedì mattina al venerdì pomeriggio, evitare in assoluto delle sovrapposizioni. L’intento del Dipartimento, come si è fatto l’anno scorso e come si farà anche quest’anno, è quello di evitare le sovrapposizioni tra discipline obbligatorie.
  2. Il Dipartimento sta continuando a lavorare sulla messa a punto degli orari e delle aule anche in questo giorni e per tutta la prossima settimana, prima dell’inizio delle lezioni. Già dalla scorsa settimana è stata programmata una riunione conclusiva tra tutti i segretari dei quattro corsi di laurea per venerdì 2 ottobre.
  3. La via migliore per giungere alla costruzione di un orario ottimale è quella della collaborazione diretta di tutti gli interessati, che segnalino eventuali sovrapposizioni tra discipline obbligatorie ai corsi di laurea competenti e, ove ricevano risposte irresponsabili, denunciandole direttamente a chi di competenza; via certamente più efficace e rapida che non la generica denuncia a un giornale.

 

Il direttore del Dipartimento
Filippo Mignini

 

Cs n. 096/2015

Questa pagina è stata aggiornata il 10/12/2015