Nota del rettore Luigi Lacchè sulla scomparsa del prof. Dante Cecchi

22/07/2015.

A nome mio e di tutta la comunità universitaria esprimo il più profondo cordoglio per la scomparsa del professor Dante Cecchi, studioso di vasta cultura e docente esemplare, che ci ha lasciato un contributo fondamentale per la ricostruzione della storia marchigiana. Già nel 1963 la sua attività si è intrecciata con quella della nostra Università, in particolare con l’allora Facoltà di Giurisprudenza, dove è diventato professore incaricato nel 1970, professor straordinario nel 1980 e quindi docente ordinario nel 1983 di storia dell’amministrazione pubblica e di diritto comune fino al suo collocamento in riposo nel 1996. Naturalmente questo non ha impedito la prosecuzione dei rapporti accademici, sempre contrassegnati da stima e reciproco apprezzamento. Ci uniamo quindi con commozione al dolore dei suoi cari in questo momento di lutto.

Cs n. 075/2015

Questa pagina è stata aggiornata il 29/07/2015