Laureati Unimc vincono il premio eCapital

28/03/2015. Con il progetto di impresa Gbench, il gruppo guidato da Andrea Pambianchi è tra i dieci vincitori del finanziamento di 20 mila euro

Macerata – Ispirato dal Laboratorio Umanistico per la Creatività e l’Innovazione dell’Università di Macerata, il progetto “Gbench – smarter innovation” è tra i dieci vincitori del finanziamento da 20 mila euro offerti da Fondazione Marche all’interno di eCapital, una competizione tra idee imprenditoriali innovative promossa dalla Regione. Selezionato tra oltre 150 idee ammesse al concorso, Gbench prevede la realizzazione di una panchina multifunzionale che, attraverso l’utilizzo di pannelli fotovoltaici e alta tecnologia, diventa una stazione energetica in grado di inserirsi nell’ambiente circostante in modo armonioso. Nata dal connubio tra innovazione, design ed eco-sostenibilità, la Gbench deve il nome alla sua forma a G e alla sua anima green, verde. Il gruppo vincitore, dal nome MCcubo, è formato da Andrea Pambianchi, capogruppo, laureato in Economia all’Università di Macerata, Serena Mariani, laureata in Giurisprudenza sempre a Unimc, Cristina Ramadori, designer, ideatrice del progetto. Nella fase finale si sono aggiunti al team: Valentina Scarponi, architetto, e Luca Basili, laureato in Ingegneria elettronica. Una squadra molto differenziata, composta da laureati in discipline molto eterogenee tra loro, ma allo stesso tempo complementari.

La cerimonia di premazione, condotta da Giacomo “Ciccio” Valenti e Laura Barriales con la partecipazione di Luca Zingaretti, si è svolta nei giorni scorsi al Teatro delle Muse in Ancona. La serata, introdotta da Mario Pesaresi, fondatore della competizione Ecapital, ha visto la presentazione dei 43 progetti finalisti e la successiva premiazione dei migliori progetti d’impresa

“La gioia al momento della premiazione – racconta Andrea Pambianchi - è stata incontenibile! Quando “Ciccio” Valenti ci ha chiamati sul palco eravamo così emozionati che ci tremavano le gambe. Abbiamo iniziato a lavorare al progetto da maggio dello scorso anno, in seguito alla partecipazione alla prima edizione del LUCI, Laboratorio Umanistico per la Creatività e l’Innovazione, promosso dall’Università di Macerata, che ha ispirato e motivato il gruppo”.

"E' una soddisfazione molto grande veder concretizzata una delle idee ispirate dal percorso LUCI – commenta il rettore Luigi Lacchè -. La vittoria del premio eCapital da parte del team G-Bench dimostra come sia possibile stimolare la cultura imprenditorale attraverso percorsi interdisciplinari che fanno leva sull'energia creativa dei nostri studenti. L'Università continuerà ad investire sul percorso di imprenditorialità e creatività dedicato alle scienze umane e sociali, coinvolgendo anche le scuole superiori".

Cs n. 027/2015

Questa pagina è stata aggiornata il 04/05/2015