Domani a Macerata il Capodanno cinese

18/02/2015. L'evento, organizzato dall'Istituto Confucio, corre sul web: quasi 500 partecipanti registrati solo su Facebook.

Tutto pronto per festeggiare, domani pomeriggio – giovedì 19 febbraio - alle 17 in piazza della Libertà il capodanno cinese. Balli e canti tradizionali, sapori tipici e atmosfere da antica Cina: è la grande festa offerta a tutti dall'Istituto Confucio dell'Università di Macerata con il patrocinio del Comune di Macerata e del Conservatorio Rossini di Pesaro. L'evento impazza sul web, tanto che – solo su Facebook – si sono registrati quasi 500 partecipanti.

Per festeggiare il passaggio dall'anno del cavallo a quello della capra, saranno proposti spettacoli di musica e danze tradizionali. Saranno inoltre presenti degli stand dove adulti e bambini potranno dilettarsi con la calligrafia, l'intreccio di nodi, il ritaglio della carta e degustare gratuitamente specialità culinarie cinesi: involtini primavera e ravioli al vapore. Non mancheranno la tradizionale danza del leone e del drago e uno spettacolo di arti marziali. Per l'occasione, la Rossini Saxophone Orchestra di Pesaro proporrà un trascinante concerto jazz con composizioni musicali della tradizione cinese, arrangiate per l’occasione, e il più tradizionale repertorio europeo e americano per sassofono.

Quest'anno piazza della Libertà sarà trasformata in una piccola Cina, grazie alla magia di Luca Agnani, che, attraverso l'utilizzo delle tecnologie digitali e della luce (video mapping),  trasformerà il San Paolo in alcuni dei più importanti monumenti architettonici cinesi.

L'ingresso a tutte le iniziative è libero. In caso di maltempo, la manifestazione si svolgerà all'interno dell'Auditorium San Paolo. Il programma completo può essere consultato sul sito confucio.unimc.it.

In collaborazione con: Scuola primaria "E. Medi" e Liceo Classico "G. Leopardi" di Macerata; Rossini Saxophone Orchestra; Accademia di Arti Marziali M. Giuseppe Giosuè; Accademia di lingua cinese delle Marche di Porto Sant'Elpidio.

 

Cs n. 012/2015

Questa pagina è stata aggiornata il 26/02/2015