Unimc fa laureare i suoi studenti al più importante Ateneo di Mosca

COMUNICATO STAMPA N. 003/2014 DI LUNEDI' 20 GENNAIO 2014
Il rettore Lacchè al Mgimo

Il rettore Lacchè al Mgimo

Il rettore Lacchè e il direttore di Scienze politiche Adornato in Russia per il doppio titolo di laurea attivato con l'Istituto Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali. Pagando la sola iscrizione a Unimc, gli studenti possono laurearsi in un Ateneo da 10 mila dollari all'anno e altamente selettivo.

Unimc spinge sul pedale dell'Internazionalizzazione. E' stato presentato a Mosca il doppio titolo di laurea magistrale internazionale attivato quest'anno dall'Università di Macerata insieme all'Istituto Statale di Mosca per le Relazioni Internazionali del Ministero degli Affari esteri (Mgimo), la più importante università russa nel campo delle relazioni internazionali, del diritto e dell'economia, prestigiosa e altamente selettiva, in contatto con Macerata già dal 2008.

La delegazione maceratese, composta dal rettore Luigi Lacchè, dal direttore del Dipartimento di Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali Francesco Adornato e dalla ricercatrice in slavistica Bianca Sulpasso, è stata accolta dal vice rettore Alexandra Khudaykulova, dal direttore dei corsi di laurea magistrali Andrey Baykov, dal vice direttore dell’Istituto Internazionale di managment e coordinatrice del progetto Julia Karaulova, dal docente di diritto Aleksey Aleksandrov.

L'accordo, firmato dai rettori dei due Atenei, Luigi Lacchè e Anatoly Torkunov, permette agli studenti delle due università di conseguire un doppio titolo di laurea magistrale in “Public and Municipal Administration” rilasciato da Mgimo, e in “Studi politici e internazionali – curriculum International economic and trade relations” rilasciato da Unimc. Gli studenti russi e italiani, che sono già stati selezionati e ai quali sono state assegnate borse di studio ministeriali, frequenteranno il primo anno a Macerata e il secondo anno a Mosca.

"E' un'opportunità importantissima per i nostri studenti – spiega il rettore Luigi Lacchè - che, alla fine del percorso formativo e pagando la sola iscrizione a Unimc, oltre alla laurea italiana, otterranno anche il prestigioso diploma rilasciato dal Mgimo, un Ateneo esclusivo – la retta ammonta a 10 mila dollari all'anno - che forma i futuri membri della classe dirigente russa, selezionando ogni anno mille studenti su 30 mila domande, e che è entrato nel Guinness dei primati per il maggior numero di lingue straniere insegnate, oltre cinquanta".

La presentazione del programma di studi si è svolta in due giorni – martedì 14 e mercoledì 15 gennaio -, prima all'Istituto Statale Mgimo, di fronte a un'ampia platea di studenti, docenti e giornalisti; quindi all’Istituto italiano di cultura a Mosca alla presenza del direttore Adriano Dell’Asta. Anche la Radio di stato russa ha dedicato un servizio all'iniziativa.

Sia l'Università di Macerata che l'Isituto Statale di Mosca hanno relazioni strette con l'Università Taras Shevchenko di Kiev, una delle più importanti dell'Ucraina. "Durante la missione a Mosca – rivela il prof. Francesco Adornato – abbiamo parlato della possibilità di rafforzare ulteriormente l'internazionalizzazione e di costituire a Macerata un polo di studio che si occupi dell'area Euro-Asiatica. Potremo discutere della proposta direttamente con l'ambasciatore dell'Ucraina, che sarà in visita a Macerata il prossimo mese".

Questa pagina è stata aggiornata il 31/01/2014