Imprese più efficienti con la dematerializzazione Convegno a Unimc con esperti del settore

Cs n. 022/2014 di mercoledì 19.03.2014 / "Digitalizzazione e dematerializzazione nelle imprese": questo il titolo del convegno di studi organizzato dal master in Archivi digitali dell'Università di Macerata per domani, giovedì 20 novembre, alle ore 9, in Aula Magna.

L'iniziativa, gratuita e aperta a tutti, rientra tra le attività di formazione permanente attivate dal master, diretto dal prof. Stefano Pigliapoco (nella foto a sinistra), per consentire un aggiornamento continuo e sempre attuale su una materia in continua evoluzione, che tanti vantaggi può portare alle aziende. Le imprese e le altre istituzioni private, infatti, dispongono oggi di strumenti tecnologici e normativi che, se applicati correttamente, permettono di dematerializzare i processi di lavoro e conseguire aumenti significativi di produttività ed efficienza, oltre che una tangibile riduzione dei costi di esercizio.

Il convegno focalizza l’attenzione sui temi attuali della fatturazione elettronica, anche verso la Pubblica Amministrazione, della conservazione sostitutiva dei documenti contabili e fiscali, della elaborazione dei bilanci con linguaggi direttamente elaborabili dal computer, della produzione dei documenti informatici con firma grafometrica, dell’archiviazione e conservazione digitale, analizzando la normativa vigente, le criticità e i benefici.

Con l’obiettivo di contestualizzare gli argomenti trattati nei diversi settori di attività e di delineare i possibili scenari applicativi, nel pomeriggio a partire dalle 14.30, si svolgerà una tavola rotonda con i relatori e gli esponenti degli standard setter, del mondo bancario/finanziario, dei produttori di software gestionale, degli industriali, degli Ordini professionali e delle Camere di commercio.

Il convegno sarà trasmesso in streaming sul sito  www.masterarchividigitali.it.

Questa pagina è stata aggiornata il 28/03/2014