Delegazione dell'Università Normale di Pechino a Unimc

30/07/2014. Proseguono le attività di ricerca congiunta e tra Macerata e Pechino. Una delegazione di docenti e dottorandi è stata ricevuta dal rettore Luigi Lacchè
Delegazione dell'Università Normale di Pechino a Unimc

Delegazione dell'Università Normale di Pechino a Unimc

Proseguono le attività di ricerca congiunta e tra Macerata e Pechino. Una delegazione di docenti e dottorandi dell'Università Normale di Pechino è stata ricevuta questa mattina dal rettore Luigi Lacchè. Il gruppo trascorrerà un mese in Italia tra Macerata e Ancona per studiare i rapporti commerciali tra Italia e, più in generale l'Europa, e la Cina, nell'ambito dei progetti europei Poreen, di cui Unimc è capofila, e Chetch, entrambi inseriti nel programma Marie Curie. Allo stesso tempo, dottorandi di Unimc hanno trascorso o stanno ancora trascorrendo soggiorni di studio in Cina.

Il progetto Poreen, coordinato dall'Ateneo maceratese, riguarda le opportunità di partenariato tra Europa e Cina nel campo delle energie rinnovabili e delle industrie collegate all’ambiente e coinvolge quattro università cinesi e cinque istituzioni universitarie europee unendo competenze ingegneristiche, economiche e giuridiche. Tra le istituzioni cinesi vi sono anche la prestigiosa Shanghai JaoTong e la East China University of Political Science and Law. Per le Europee, la Ultster University, la Toulouse Business School, l’Istituto Iuse di Torino e l’Università Politecnica delle Marche.

In particolare, il rettore Luigi Lacchè e la coordinatrice del progetto Poreen, Francesca Spigarelli hanno avuto la possibilità di confrontarsi con la preside della School of Economics and Business adminstration di Pechino, Qu Ruxiao, circa possibili ulteriori sviluppi della collaborazione con la Normale di Pechino. A fine settembre, inoltre, è prevista la visita del vice preside dell'ateneo cinese in occasione di una riunione con l'Istituto Confucio di Macerata.

 

Cs n. 084

 

Questa pagina è stata aggiornata il 30/07/2014