Ateneo al microscopio Alla scoperta dei Dipartimenti di Unimc

01/10/2014. Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali: internazionalizzazione e forte attenzione al mondo del lavoro

Internazionalizzazione e forte attenzione al mondo del lavoro: sono due dei principali segni distintivi del Dipartimento di Scienze politiche, della comunicazione e delle relazioni internazionali. Emblematica è l'attivazione, quest'anno, della laurea magistrale interamente in inglese in International Politics and Economic Relations. Il corso, impartito nei due precedenti anni accademici come curriculm della magistrale in Studi politici internazionali, è stato frequentato da circa cento studenti, provenienti, oltre che dall'Italia, anche dall'esterno, in particolare da Cina, India e Ucraina.

"Il corso – spiega il direttore Francesco Adornato -, che prevede programmi di mobilità internazionale e il rilascio di un doppio titolo con l’Università Taras Shevchenko di Kiev (Ucraina) e con la Moskow State Institute of International Relations-MGIMO (Russia), conta anche sul sostegno della Camera di commercio e di Confindustria Macerata attraverso i due progetti “Invest your talent in Italy” e “Incoming”. Per il primo, i due enti hanno concesso un contributo 16 mila euro per due borse di studio destinate a studenti indiani, turchi, brasiliani colombiani o sud africani. Con il progetto “Incoming”, invece, gli iscritti stranieri potranno concorrere all’assegnazione di quattro borse da quattromila euro ciascuna finanziate da Confindustria Macerata per stage all'interno di aziende associate".

Il Dipartimento è nato dalla fusione delle due Facoltà di Scienze politiche e di Scienze della comunicazione. "Il prezioso bagaglio portato in dote dalle vecchie strutture – puntualizza il direttore - e le nuove sinergie attivate rappresentano solidi punti di forza ".

Per quest'anno il Dipartimento offre, quindi, due corsi di laurea triennali, uno in Scienze politiche e relazioni internazionali, che può essere seguito in videoconferenza anche da Spinetoli, e l'altro in Scienze della comunicazione. A questi si aggiungono i tre corsi di laurea magistrale in Studi politici e internazionali, Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità e International Politics and Economic Relations, oltre al master in Innovazione nella Pubblica Amministrazione e alla Summer School in Gender Studies. Da quest'anno tutti gli insegnamenti attivati con servizi di e-learning vengono offerti anche come corsi singoli online.

Oltre agli stage curriculari, gli studenti possono fare un’esperienza lavorativa anche all'interno della web radio dell’Ateneo, Rum. Il Dipartimento, inoltre, organizza ogni anno iniziative di elevato profilo culturale e didattico come le Alberico Gentili Lectures, che, in collaborazione con il Centro Studi Gentiliani, lo Studio Lucchetti e il Centro Studi costituzionali, hanno ospitato personaggi del calibro di Guido Calabresi, le cui lezioni sono raccolte nel volume edito da Il Mulino, che sarà presentato al Quirinale il prossimo 29 ottobre, Robert Burt e Giuliano Amato.

Cs n. 105/2014

Questa pagina è stata aggiornata il 03/10/2014