A Don Ciotti il premio "Paesaggi di pace"

2014/10/2014. La commissione ha deciso di premiare l'Associazione Libera. Venerdì 31 ottobre la consegna nell'Aula Magna dell'Università di Macerata

E' stato assegnato al presidente di Libera Don Luigi Ciotti il premio "Paesaggi di pace" dedicato all'ingegner Alvaro Polci e promosso con il patrocinio di Festival Europeo della Via Francigena, Università di Macerata, Legambiente, Gianfranco Imperatori Onlus, Symbola e Paesaggi di pace.

La Commissione ha preso all’unanimità la decisione di premiare l’Associazione Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, per l’attività costantemente svolta, per il rigore espresso e per l’approccio di sistema applicato nella valorizzazione di territori, paesaggi e persone. Ad esempio, il mondo di “Libera Terra” è impegnato nel “dare dignità ai territori caratterizzati da una forte presenza mafiosa, attraverso la creazione di aziende cooperative autonome, autosufficienti, durature, in grado di dare lavoro, creare indotto positivo e proporre un sistema economico virtuoso, basato sulla legalità, sulla giustizia sociale e sul mercato”. Uno sforzo costante anche riconosciuto dalla menzione recentemente ottenuta per il “Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa” con il progetto: “La rinascita dell’Alto Belice Corleonese dal recupero delle terre confiscate alla mafia”. Tale progetto è stato inizialmente selezionato dalla Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanea del Ministero per i beni e le attività culturali per “l’eccellenza del metodo su cui si fonda, conforme ai principi enunciati dalla Convenzione Europea del Paesaggio e rispondente ai criteri indicati dal Consiglio d’Europa: sostenibilità, esemplarità, partecipazione, sensibilizzazione”.

La commissione giudicante è composta da Fabrizio D’Amico accademico, critico e storico dell’arte; Italo Governatori, generale B. (Aus.) dei Carabinieri, presidente dell'associazione Lumbe lumbe Onlus; Luigi Lacchè, rettore dell’Università di Macerata; Tullio Pericoli, pittore, premiato nel 2012; Sandro Polci direttore del Festival Europeo della Via Francigena; Fabio Renzi segretario generale di Symbola, Fondazione per le Qualità Italiane; Nino Ricci, pittore, premiato nel 2011;Sergio Valzania vice direttore Radio Rai premiato per l’edizione 2013.

Il Premio sarà consegnato a Don Luigi Ciotti - sacerdote molto attivo nel sociale, fondatore del Gruppo Abele, d’aiuto ai tossicodipendenti e alle varie dipendenze, quindi dell'Associazione Liberavenerdì 31 ottobre nel corso di un incontro pubblico che si svolgerà a partire dalle ore 16.30 nell'Aula Magna dell'Università di Macerata. Il premio, dedicato ad Alvaro Polci, ingegnere e pensatore prematuramente scomparso, è un’opera d’arte realizzata dall’artista francese Wladimir Vinciguerra, ideatore del Progetto “Elmetti di Pace”, che viene consegnato, di anno in anno, da vincitore a vincitore.

Cs n. 117/2014

Questa pagina è stata aggiornata il 11/11/2014