Tre biblioteche di Unimc nella rete nazionale di Biblioteconomia

COMUNICATO STAMPA N. 117/2013 DI LUNEDI' 18 NOVEMBRE 2013

Sono dell'Università di Macerata ben tre delle 24 biblioteche specializzate che sono state selezionate e messe in rete dal nuovo “MetaOpac delle biblioteche italiane di Biblioteconomia”, realizzato dalla Sapienza Università di Roma in collaborazione con Cineca e Aib, gestori del MetaOpac Azalai Italiano.

 

Coordinato dai bibliotecari Fabrizio Ciolli e Mario Santanchè, il MetaoOpac è raggiungibile all’indirizzo www.dolinfige.uniroma1.it/metaopac e permette l'interrogazione simultanea dei cataloghi in rete (Opac) di 24 biblioteche specializzate in Biblioteconomia, offrendo il punto d’accesso privilegiato a un patrimonio iniziale di circa sessantamila volumi e in continua crescita.

Tra le biblioteche delle Università italiane, selezionate per la loro precipua specializzazione, compaiono – accanto a quelle di Bologna, della Tuscia e di Udine – tre biblioteche dell’Ateneo maceratese a cui studiosi e professionisti del settore riconoscono valore di eccellenza per la copertura disciplinare, la coerenza e la pertinenza del patrimonio librario posseduto, indicizzato in cataloghi dedicati e con servizi garantiti ai lettori anche tramite il prestito interbibliotecario.

 

Si tratta delle Biblioteche del Centro d'Ateneo per i servizi bibliotecari, della Sezione di Beni culturali di Fermo e del Dipartimento di scienze storiche, documentarie, artistiche e del territorio "Renzo Paci", ora Sezione di Storia del Dipartimento di Studi Umanistici.

 

"Si tratta - spiega il prorettore Rosa Marisa Borraccini, docente di archivistica, bibliografia e biblioteconomia - di un riconoscimento che premia l’investimento di risorse effettuato dall’Università a sostegno della ricerca e della didattica in questo settore – come in altri –, l’impegno profuso dai docenti nell’incremento delle collezioni librarie con la selezione meditata degli strumenti di studio più importanti e autorevoli e dai bibliotecari nell’organizzazione e gestione della complessa infrastruttura del Sistema bibliotecario d’Ateneo".

Questa pagina è stata aggiornata il 04/12/2013