Giornata del laureato, già trecento adesioni

Il peacekeeper Andrea Angeli sarà premiato come Laureato dell'anno

Già trecento sono le adesioni alla Giornata del laureato dell'Università di Macerata, l'iniziativa organizzata ogni anno dall'Associazione laureati dell’Ateneo maceratese (Alam) per riunire tre generazioni di "dottori".

Durante la cerimonia, infatti, che si svolgerà sabato prossimo, 19 gennaio, all'Auditorium San Paolo dalle ore 10, saranno consegnati i diplomi d’onore ai laureati che hanno già raggiunto i 25 e i 50 anni dalla laurea e i diplomi ai laureati con lode del 2011.

Sarà, inoltre, assegnato il premio Laureato dell'anno, destinato a un laureato Unimc scelto sulla base di un dimostrato impegno nel sociale, particolari meriti o motivi di storia personale legati al conseguimento della laurea nell'Università di Macerata.  Quest'anno per il conferimento è stato scelto Andrea Angeli, peacekeeper, scrittore e portavoce di numerose missioni di pace Onu, Osce e Ue, attualmente nello staff del Sottosegretario agli Esteri Staffan De Mistura.

Alla cerimonia sono stati invitati i laureati di 50 anni fa nel periodo giugno 1961 – aprile 1962; i laureati di 25 anni fa nel periodo giugno 1986 – aprile 1987 e i laureati con lode del 2011. Chi non avesse ricevuto l'invito – è difficile rintracciare gli indirizzi attuali dei laureati di un tempo – può scrivere all'indirizzo e-mail ufficio.comunicazione@unimc.it

La finalità che I'Alam intende perseguire con questa iniziativa è duplice: rafforzare lo spirito di aggregazione tra coloro che sono stati allievi dell'Ateneo di Macerata e rendere sempre vivo il senso di appartenenza all'Ateneo dei laureati di oggi e di ieri.

Comunicato stampa n. 002/2013 di venerdì 11 gennaio 2013

Questa pagina è stata aggiornata il 15/01/2013