Al via la mostra del libro di Recanati, con la supervisione scientifica di Unimc

Anche quest'anno l'Università di Macerata patrocina la XXIV Mostra Mercato del libro per Ragazzi di Recanati “Per infrangere un muro, incontriamoci nell’immaginario”, organizzata dall'Istituto compresivo “Beniamino Gigli”di Recanati, in collaborazione con il Comune di Recanati, che sarà inaugurata sabato 11 maggio, alle ore 10.00, presso l’Aula Magna del Comune di Recanati.

Per 5 giorni si celebrerà a Recanati la festa del libro e saranno attivi numerosi laboratori e iniziative inerenti alla lettura: laboratori e incontri con l’autore presso la Biblioteca Comunale e la Biblioteca Benedettucci, spettacoli di filastrocche e canta storie a cura del centro Ricreativo di Recanati, laboratori di lettura espressiva condotti dagli studenti del Liceo di Scienze Umane, incontri di formazione per docenti a cura della Casa Editrice Eli, manifestazioni canore degli allievi dell’Istituto “B. Gigli” e molto altro.

"La lettura – spiega Paola Nicolini, delegata del rettore all'orientamento e docente di psicologia dello sviluppo e dell'educazione – ha una valenza fondamentale per i bambini, a partire dai primi mesi di vita, per motivi affettivi, cognitivi e sociali. Leggere introduce i bambini nel proprio contesto socio-culturale e, allo stesso tempo, li spinge a spaziare in altri mondi possibili, anche immaginari. Le storie raccontano come affrontare la vita e i suoi problemi e come poterli risolvere. Per questo l'Ateneo ha inteso dare il proprio patrocinio, con la supervisione scientifica delle attività svolte durante l'anno e di quelle in programma dalla prossima settimana".
Mercoledì 15 maggio, alle ore 17.00, in Aula Magna, ci sarà l'incontro con Roberto Piumini, noto scrittore di letteratura per l'infanzia. L’evento concluderà la XXIV Edizione della Mostra Mercato del Libro, risultato di un percorso durato un intero anno scolastico.
In una sinergica rete tra scuole, sono stati seguiti itinerari di incontro e confronto tra studenti di vari ordini di scuola del Comune di Recanati. Gli alunni della scuola Media “Patrizi” hanno, ad esempio, drammatizzato favole per i bambini dell’Infanzia e creato Stop Motion con gli alunni della Primaria, mentre gli studenti del Liceo delle Scienze Umane hanno promosso attività nelle classi della Scuola Primaria incentrate sulla comprensione delle emozioni e sulla relazione.
Il Progetto lettura ha promosso anche incontri di formazione rivolti a genitori e docenti, per estendere in maniera capillare un percorso formativo che favorisce il confronto in una dimensione culturale e pone la lettura come parte fondamentale

Comunicato stampa n. 046/2013 di venerdì10 maggio 2013

Questa pagina è stata aggiornata il 22/05/2013