L'Uiversità di Macerata alla World Conference on Educational Sciences

03/02/2018

In questi giorni le dottorande di ricerca Sara D'Angelo e Federica Nardi sono a Praga per presentare le ultime ricerche nell'ambito della psicologia dell'educazione svolte in ateneo all'interno di percorsi di dottorato industriale,  con il coordinamento della professoressa Paola Nicolini. Nell'ambito della conferenza modiale, a cui partecipano centinaia di ricercatori del settore da tutto il mondo, D'Angelo presenta gli sviluppi della sua ricerca riguardante l'avvicinamento dei bambini alle storie e alle musiche dell'opera lirica. Un progetto di dottorato Eureka che coinvolge oltre a Unimc anche l'agenzia di comunicazione Esserci ed è cofinanziato dalla Regione Marche. Dopo due anni di incontri con famiglie e bambini, nonché di lavoro con gli studenti di alcuni corsi di laurea, sono centinaia i dati raccolti a riprova di un percorso capace di rendere accessibile un prodotto culturale complesso come il melodramma, anche ai più picco

Nardi invece presenta i risultati della prima fase del progetto "Crescere informati". Anche questa è una ricerca svolta nell'ambito di un dottorato Eureka che coinvolge la sezione “Junior” di testata giornalistica locale e la Regione Marche. L'obiettivo del progetto è indagare le connessioni tra la media education e di alcune competenze dei bambini e delle bambine in un'ottica di cittadinanza globale, come ad esempio il pensiero critico e il senso di appartenenza alla comunità.

http://www.globalcenter.info/wces/

Cs n. 014/2018

Questa pagina è stata aggiornata il 08/03/2018