Unimc vince il secondo premio Aicun sull'efficacia della comunicazione

La campagna "Ci interessa ciò che ti fa muovere" premiata per l'originalità e l'attualità tematica

L'Università di Macerata si è classificata al secondo posto al concorso nazionale "L'efficacia della comunicazione universitaria" promosso dall'Aicun - l'Associazione italiana comunicatori d'Università – con la campagna "Ci interessa ciò che ti fa muovere", superata solo dal Politecnico di Milano, che si è aggiudicato il vertice del podio. Il progetto di Unimc è stato premiato "per la rilevanza e l'attualità tematica, l'adeguatezza e il raggiungimento degli obiettivi quali-quantitativi, la complessità e la sua originalità".

La premiazione ufficiale si è svolta oggi, lunedì 5 novembre, a Roma nella sede della Crui - Conferenza dei Rettori delle Università italiane - nell’ambito del Forum Aicun "Le Università che comunicano: vent'anni di esperienza, le sfide per il futuro" organizzato per il ventennale dell’Associazione. A ritirare il premio c'erano la delegata del rettore alla comunicazione Lucia D'Ambrosi e i docenti che hanno supportato gli studenti del laboratorio "Comunicare l'Università" nell'ideazione e nella realizzazione della campagna pubblicitaria 2012-2013: Gianna Angelina, Paolo Monina e Paola Papakristo.

Per il prestigioso riconoscimento, l'Università ringrazia i docenti che hanno collaborato al progetto, l'Ufficio comunicazione e relazioni esterne dell'Ateneo e tutti gli studenti che hanno prestato il proprio volto e il proprio ingegno: Debora Angileri, Daniele Antonini, Nicolas Baccani, Alessandra Chiusaroli, Simone Corradini, Cristian De Angelis, Alessandro Giacchetta, Federico Giorgetti, Elena Marilungo, Luigi Martucci, Lorella Nazzecone, Alessandro Paradiso, Davide Tartaglini; Luisanna Ramirez; Noemi Villani; Carlo Giuseppe Rogante; Alessia Sabbatini; Alessandro Vecchio; Amanda Lopes Antunes; Erika Marcantoni.

Creatività, stile e minimalismo in grado di evocare forti emozioni e stati esistenziali sono state le caratteristiche principali della campagna. "Ci interessa ciò che ti fa muovere” è il claim scelto dal gruppo di lavoro per esprimere il movimento delle nuove generazioni, a cui si accompagna la presentazione dei corsi di laurea, dai numeri dell'internazionalizzazione e del merito. I volti scelti per rappresentare la campagna sono stati quelli di studenti dell’Ateneo, selezionati per le loro caratteristiche somatiche, per rappresentare persone provenienti da altri paesi. I ragazzi sono stati fotografati, prima di spalle, a mezzo busto, senza capelli, con lo slogan "Cercàti per essere". Quindi di fronte, con lo sguardo deciso rivolto in avanti e la loro identità svelata.

 

Comunicato stampa n. 154/2012 di lunedì 05 novembre 2012

Questa pagina è stata aggiornata il 06/11/2012