Si alza il sipario sulla nuova edizione del Master in Pubblica Amministrazione

12/05/2017. Sono stati Piero Ciocca, economista dell’Accademia dei Lincei, già vicedirettore generale della Banca d’ Italia e Filippo Satta, professore emerito dell’Università di Roma La Sapienza, a tenere oggi la conferenza inaugurale.
Un momento della lezione

Un momento della lezione

Sono stati Piero Ciocca, economista dell’Accademia dei Lincei, già vicedirettore generale della Banca d’ Italia e Filippo Satta, professore emerito dell’Università di Roma La Sapienza, a tenere oggi la conferenza inaugurale della seconda edizione del Master Interuniversitario di II Livello in “Scienze Amministrative e Innovazione nella Pubblica Amministrazione” delle Università di Macerata e di Urbino Carlo Bo. Il tema discusso è stato il complesso rapporto tra pubblica amministrazione, economia ed esigenze di legalità, su cui si snoda l’intera programmazione del master, che, sotto la direzione di Elisa Scotti per Unimc e Matteo Gnes per Uniurb, coadiuvati dal vicedirettore Fulvio Costantino, si propone di preparare l’amministrazione ad affrontare le sfide del nostro tempo in senso dinamico e innovativo; e ciò non solo con gli strumenti del diritto, e cioè della legalità, ma anche con quelli dell’economia gestionale. Sono intervenuti all’inaugurazione, presieduta dalla direttrice del Dipartimento di Scienze Politiche Elisabetta Croci Angelini, Alessandro Cioffi dell’Università del Molise, il Consigliere di Stato Dario Simeoli e Antonino Ilacqua, consigliere giuridico del presidente della Commissione bilancio della Camera dei deputati e Francesco De Leonardis dell’Università di Macerata.

Come sottolinea la direttrice Elisa Scotti: “Siamo molto grati agli illustri relatori che hanno consentito di condurre la conferenza introduttiva con quell’approccio multidisciplinare che solo può consentire all’amministrazione di uscire dalle maglie del formalismo e dell’immobilismo di cui è sempre più spesso accusata, per diventare fattore di propulsione della società e del sistema economico e territoriale”.

Cs n. 087/2017


Questa pagina è stata aggiornata il 16/05/2017