Presentati a Lisbona i laboratori imprenditoriali di Unimc

14/12/2017. L’obiettivo è offrire prospettive lavorative agli studenti attraverso attività originali e partecipative.
Un momento della presentazione

Un momento della presentazione

Palcoscenico internazionale per Luci, il Laboratorio Umanistico per la Creatività e l’Innovazione, e CreaHUB, l’Atelier di imprese culturali e creative. Le due iniziative dell’Università di Macerata, presentate dal dottorando Lorenzo Compagnucci all’Istituto di scienze sociali dell’Università di Lisbona, sono state scelte come casi studio per gli allievi della scuola portoghese per l’innovazione e l’imprenditorialità. Gli incontri della scuola si sono svolti nell’ambito del progetto Horizon 2020 “Alhtour” che vede Unimc partner e che mira a sviluppare tecnologie per il turismo della salute e del benessere, un settore in forte crescita nell’area di Lisbona.

Compagnucci ha coinvolto studenti, laureati e dottorandi della scuola in attività per l’avvio di idee di business nel settore salute e benessere, proponendo una selezione di progetti nati dal Luci e supportati dal Creahub. Tra questi “Inclusive Museum”, che intende rendere accessibile il Museo della Scuola “Paolo e Ornella Ricca” anche agli ipovedenti e non udenti; “I Cammini Lauretani OnTour!” volto alla promozione turistica dell’antico percorso di pellegrinaggio che collega Roma a Loreto; la nascente start-up “Nane Brune”, che avvicina grandi e piccoli all’astronomia e alla scienza in modo innovativo e divertente.

Cs n. 217/2017


Questa pagina è stata aggiornata il 15/12/2017