Il vino nelle Marche: innovazione, sostenibilità e mercato

04/07/2017. Giovedì 6 luglio, nell’ambito del Festival della Soft Economy di Symbola a Treia, si terrà un incontro per stimolare il dialogo tra imprenditori, ricercatori, esperti, studenti e appassionati di vino marchigiano sullo sviluppo del settore vitivinicolo marchigiano.

Giovedì 6 luglio 2017, a partire dalle 14, nell’ambito del Festival della Soft Economy di Symbola a Treia, si terrà l’evento “Il vino nelle Marche: innovazione, sostenibilità e mercato.”, organizzato dall’Università di Macerata, coordinatrice del progetto The Wine Lab www.thewinelab.eu, dal Laboratorio Umanistico per la Creatività e l'Innovazione e da Creahub. L’incontro ha come obiettivo quello di stimolare il dialogo tra imprenditori, ricercatori, esperti, studenti e appassionati di vino marchigiano, i quali, attraverso tecniche partecipative, affronteranno insieme temi come l’innovazione, la sostenibilità, il mercato e i profili professionali del settore vitivinicolo marchigiano.

Dopo la presentazione da parte del prof. Alessio Cavicchi dei primi risultati del progetto The Wine Lab e di altre iniziative del territorio, saranno allestiti dei tavoli di lavoro paralleli, dove verranno discussi i temi segnalati come importanti dai partecipanti stessi all’atto dell’iscrizione. In chiusura, la condivisione delle idee emerse dai tavoli di lavoro consentiranno una riflessione comune su possibili azioni congiunte per lo sviluppo del territorio. “Il ruolo dei giovani – spiega Cavicchi - sarà particolarmente importante, sia durante l’evento che per la realizzazione di successive iniziative imprenditoriali, all’interno di aziende già esistenti o con la creazione di nuove start-up.

Il progetto europeo The Wine Lab ha lo scopo di creare relazioni tra università e piccoli produttori vitivinicoli, per supportare l’innovazione d’impresa nel settore e coinvolgere i giovani nello sviluppo sostenibile del territorio, partendo da problemi reali, cui dare risposta con obiettivi ed azioni condivisi e coordinati.

L’evento si svolgerà nell’ambito del Festival della Soft Economy di Symbola, fondazione nata nel 2005 con lo scopo di promuovere un modello di sviluppo orientato all’innovazione, alla ricerca alla cultura e al design, senza però dimenticare quelle che sono le tradizioni e le identità del territorio.

Cs n. 123/2017


Questa pagina è stata aggiornata il 12/07/2017