Politica per la qualità

Aspetti generali

L’Università di Macerata intende sviluppare e diffondere la cultura della qualità a tutti i livelli dell’organizzazione per garantire e migliorare continuamente l’efficacia e l’efficienza dei servizi erogati in ordine alle attività di didattica, di ricerca e di terza missione.

Coerentemente con i principi espressi nello Statuto di autonomia, con la vision, la mission e i valori che caratterizzano l’Ateneo di Macerata e la cui articolazione è stata definita nel piano strategico, adotta una politica per la qualità che si prefigge i seguenti obiettivi nella prospettiva generale:

  • valorizzare e rafforzare i suoi caratteri distintivi di specializzazione nelle scienze umane e sociali, attraverso percorsi di collegamento circolare e integrato tra didattica, ricerca e internazionalizzazione, che proiettino la dimensione dell’Umanesimo che innova verso applicazioni d’avanguardia, rendendo sostenibile e competitiva la vocazione umanistica;
  • promuovere una ricerca d’avanguardia e una formazione di alto profilo;
  • sviluppare l’internazionalizzazione;
  • curare lo studente in modo speciale, sviluppando la consapevolezza dei vantaggi offerti da un piccolo Ateneo, capace di essere “attento” e “vicino” ai propri iscritti e valorizzando la componente comunitaria all’interno e all’esterno;
  • generare innovazione e sostenere la progettualità degli altri attori socio-economici;
  • razionalizzare le attività per ancorarle alle funzioni e alle attività strategiche nel segno del miglioramento continuo e nel rispetto dei principi di piena sostenibilità;
    • garantire la sostenibilità dei processi, alimentando un ambiente organizzativo costruttivo, in grado di valorizzare e riconoscere il merito e di ridurre la complessità in favore di una maggiore flessibilità;
    • creare nel breve termine un  disegno di collegamento organico con gli altri atenei marchigiani, in particolare con l’Università di Camerino, consolidando il rapporto sinergico nella logica della complementarietà.

La Politica per la qualità sarà utilizzata per definire ogni anno obiettivi coerenti e misurabili attraverso appositi indicatori, tenendo conto delle risorse umane e finanziarie disponibili, di una stima dei miglioramenti conseguibili e dei programmi di sviluppo a breve termine.

Politica per la didattica

L’Università di Macerata si pone come obiettivi nella prospettiva della didattica e dei servizi:

  • garantire una formazione innovativa e integrata volta allo sviluppo di solide competenze e di una mentalità flessibile nelle prospettive del saper essere, saper fare e saper risolvere, fornendo alla persona gli strumenti per interpretare e affrontare la complessità del mondo, assumere consapevolmente funzioni di guida e servizio ed esprimere il meglio di sé negli studi, nel lavoro e nella società con vantaggio individuale e  collettivo;
  • garantire servizi di supporto e promuovere ambienti funzionali al pieno sviluppo dell’esperienza formativa e della vita sociale dello studente;
  • offrire strumenti utili per valorizzare e rafforzare le competenze in una prospettiva di long life learning.

A tale scopo adotta le seguenti strategie:

  • sviluppare attività di confronto interno volte a condividere percorsi per l’innovazione della didattica;
  • razionalizzare l’offerta didattica nel senso della sostenibilità e dell’efficacia;
  • rafforzare l’insegnamento della lingua inglese nelle lauree triennali;
  • aumentare l’internazionalizzazione della didattica;
  • coordinare la formazione su ICT;
  • incrementare l’offerta didattica a distanza;
  • consolidare e sviluppare l’organizzazione di corsi di formazione o di riqualificazione professionale rivolti alle aziende private e alle pubbliche amministrazioni;
    • rafforzare fortemente il tutorato nel primo anno e nella scelta della laurea magistrale;
    • monitorare, riqualificare e indirizzare alla massima qualità l’intero sistema stage e placement con il pervasivo coinvolgimento dei docenti;
    • valutare la possibilità di sviluppare servizi di supporto a studenti con disturbi specifici di apprendimento anche attraverso e-learning;
    • consolidare e sviluppare le biblioteche accademiche come luoghi destinati anche a favorire l’aggregazione sociale, lo scambio e la crescita umana e professionale dell’individuo in prospettiva del suo ruolo nella collettività;
    • valorizzare e migliorare i laboratori informatici;
    • promuovere contesti favorevoli anche al pieno sviluppo della vita sociale, culturale e civile dello studente.

Politica per la ricerca

L’Università di Macerata si pone come obiettivi nella prospettiva della ricerca:

  • Promuovere una ricerca orientata alla qualità e in dialogo costante con i territori e gli ambiti nazionale e internazionale.
  • Promuovere una ricerca più coordinata internamente e meglio collegata con l’esterno.

A tale scopo adotta le seguenti strategie:

  • Migliorare e rafforzare la partecipazione ai progetti europei.
  • Migliorare e rafforzare la presenza nella ricerca nazionale.
  • Stimolare docenti e ricercatori a pubblicare in sedi prestigiose, promuovendo una più forte cultura della qualità della ricerca.
  • Sviluppare la “terza missione”
  • Promuovere la partecipazione a reti di ricerca nazionali e internazionali.
  • Comunicare all’interno e all’esterno i risultati della ricerca.
  • Favorire l’uso consapevole e continuativo di strumenti e canali digitali.
  • Favorire la ricerca interdisciplinare e la collaborazione scientifica all’interno dell’Ateneo.

Assicurazione della Qualità

L’Università di Macerata adotta un sistema di Assicurazione della Qualità, sviluppato in conformità al documento “Autovalutazione, Valutazione e Accreditamento del Sistema Universitario Italiano” dell’ANVUR, allo scopo di diffondere capillarmente la cultura della qualità e orientare al miglioramento continuo tutte le attività interne e l’erogazione dei servizi.

Presidio della Qualità

In particolare l’Ateneo individua nel Presidio della Qualità la struttura organizzativa di riferimento per promuovere, supervisionare e coordinare lo svolgimento efficace ed uniforme delle attività del Sistema di Assicurazione della Qualità, al fine di garantirne l’ottimale funzionamento.

Riesame della politica per la qualità

La politica per la qualità è riesaminata con cadenza almeno annuale ed è comunicata dal Rettore a tutti i livelli dell’organizzazione.