Consiglio degli Studenti

Composizione - Biennio 2016-2018
(D.R. 46/2017)

Studenti eletti nel Senato Accademico

1. Giambuzzi Enrico Maria

2. Scattolini Alessia

3. Recchioni Chiara

Studenti eletti nel Consiglio di Amministrazione

4. Martelli Matteo

5. Di Tommaso Lorenzo

Studenti eletti nel Consiglio di Amministrazione dell’ERSU

6. Clementi Davide

Studenti eletti

7. Perfetti Carolini

8. Mazzarini Sebastiano

9. Perfetti Agnese

10. De Luce Valerio

11. Loretelli Jacopo

12. Aleffi Donato

13. Bertini Alessandra

14. Di Marco Annalisa

15. Ferrarini Benedetta

16. Marconi Rebecca (presidente)

17. De Cesare Martina

18. Giacchetti Angelo

19. Bianconi Beatrice

20. Spaccasassi Davide

21. Battinelli Roberta

facebook iconaRimani in contatto con il Consiglio degli Studenti. Segui la pagina Facebook CDS - Consiglio degli Studenti Unimc

 

Funzioni del Consiglio degli Studenti secondo lo Statuto

Il Consiglio degli studenti è organo di consultazione dell’Ateneo.
1. Il Consiglio degli studenti è l’organo di rappresentanza, organizzazione e coordinamento degli studenti dell’Ateneo.
2. Il Consiglio degli studenti è costituito con decreto rettorale ed è composto dagli studenti eletti nel Senato accademico, nel Consiglio di amministrazione e nell’E.R.S.U. e da quindici studenti eletti a suffragio universale diretto, secondo modalità stabilite dal regolamento di organizzazione. Ciascun componente resta in carica sino al termine del suo mandato di origine.
3. Il Consiglio degli studenti elegge il presidente al proprio interno. Il presidente nelle prime due votazioni è eletto a maggioranza assoluta degli aventi diritto. In caso di mancata elezione si procede con il sistema del ballottaggio fra i due candidati che nell’ultima votazione hanno riportato il maggior numero di voti. In caso di parità, si considera eletto il candidato maggiore di età. Il presidente designa tra i componenti del Consiglio un vicepresidente, che lo sostituisce in ogni sua funzione in caso di assenza o impedimento. Il Consiglio elegge tra i propri componenti, a maggioranza semplice, un segretario.
4. Il Consiglio è convocato dal presidente o su richiesta di un terzo dei suoi componenti.
5. Il Consiglio degli studenti esprime pareri obbligatori agli organi di governo sulle seguenti
materie:
a) revisione dello Statuto;
b) regolamento didattico di Ateneo;
c) provvedimenti relativi alle contribuzioni a carico degli studenti;
d) coordinamento delle attività didattiche;
e) organizzazione dei servizi offerti;
f) misure attuative del diritto allo studio;
g) attività culturali, formative, sportive e del tempo libero.
6. Il Consiglio può esprimere, altresì, il proprio parere, non obbligatorio, su ogni altra proposta riguardante in modo esclusivo o prevalente l’interesse degli studenti. A tal fine può invitare a partecipare, senza diritto di voto e secondo modalità stabilite nel proprio regolamento, i rappresentanti degli studenti nei dipartimenti.
7. Il Consiglio degli studenti può chiedere, per importanti e motivate ragioni, il riesame delle deliberazioni intervenute nelle materie di cui al comma 5.
8. L’Ateneo garantisce al Consiglio degli studenti le risorse e le strutture necessarie all’espletamento dei propri compiti. Il Consiglio adotta il proprio regolamento di funzionamento, approvato dai competenti organi dell’Ateneo ai sensi dell’articolo 8 del presente Statuto.

Verbali adunanze

Questa pagina è stata aggiornata il 14/02/2017