Collegio di disciplina

Composizione

prof. Angelo Ventrone/ Presidente

prof. Edoardo Bressan/ professore ordinario componente

prof. Luca De Benedictis/ professore ordinario componente

prof. Massimo Meccarelli/ professore ordinario supplente

prof.ssa Ines Corti/ professore associato componente

prof.ssa Daniela Verducci/ professore associato componente

prof.ss Laura Marchegiani/ professore associato componente

prof. Guido Alliney/ professore associato supplente

dott.ssa Barbara Malaisi/ ricercatore a tempo indeterminanto componente

dott.ssa Elisabetta Patrizi/ ricercatore a tempo indeterminanto componente

dott.ssa Anna Lukianowicz/ ricercatore a tempo indeterminanto componente

dott. Luigi Cozzolino/ ricercatore a tempo indeterminanto supplente

Funzioni del Collegio di disciplina secondo lo Statuto

Il Collegio di disciplina è un organo digaranzia, valutazione e controllo.l procedimento disciplinare nei confronti dei professori e dei ricercatori è affidato al Collegio di disciplina, composto da tre professori ordinari, tre professori associati confermati e tre ricercatori a tempo indeterminato confermati, tutti in regime di tempo pieno e con un’anzianità nel ruolo di almeno cinque anni.
2. I componenti del Collegio sono designati dal Senato accademico a maggioranza assoluta dei componenti, restano in carica per tre anni e sono rinnovabili una sola volta.
3. Il Collegio opera secondo il principio del giudizio fra pari, nel rispetto del contraddittorio. In particolare, il Collegio agisce, nei procedimenti relativi ai professori ordinari, con l’intervento dei soli componenti appartenenti alla categoria dei professori ordinari; nei procedimenti relativi ai professori associati, con l’intervento dei soli componenti appartenenti alle categorie dei professori ordinari e dei professori associati; nei procedimenti relativi ai ricercatori, con l’intervento di tutti i suoi componenti.
4. Il Collegio svolge la fase istruttoria dei procedimenti disciplinari avviati dal Rettore, secondo quanto previsto dalla normativa vigente. Uditi il Rettore o un suo delegato, nonché il professore o il ricercatore sottoposto a procedimento disciplinare, eventualmente assistito da un difensore di fiducia, esprime in merito un parere conclusivo e vincolante, trasmettendolo al Consiglio di amministrazione per l’assunzione delle deliberazioni
conseguenti.
5. Le fasi del procedimento disciplinare e le modalità di funzionamento del Collegio sono disciplinate con apposito regolamento.

Questa pagina è stata aggiornata il 14/03/2017
Contenuti correlati
Collegio dei Revisori dei conti